Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

23-07-2007

La donna nelle arti del Novecento inaugura Sere d'estate al Museo

Martedì 24 luglio 2007 prende il via il ciclo di incontri proposto dal museo cittadino
 

Sarà Michela Cesarini, con la conferenza La donna nelle arti del Novecento: dal Liberty a René Gruau, ad aprire, martedì 24 luglio alle ore 21,30 al Museo di via Tonini, il ciclo d’incontri Sere d'Estate proposti e organizzati dal Museo della Città.

Generatrice di vita, la donna è un soggetto caro alla raffigurazione artistica fin dai tempi più remoti. In ogni epoca la figura femminile ha rappresentato una fonte inesauribile d’ispirazione per la sua bellezza, oggetto di desiderio e simbolo delle emozioni umane.

Nel Novecento, con l’avvento del liberty e la rottura dei canoni ornamentali storicisti, essa diviene inoltre un elemento decorativo importante. Volti dalla bocca carnosa e dallo sguardo seducente, lunghe capigliature ondeggianti al vento come le morbide vesti che segnano le linee sinuose del corpo, liberato dai rigidi bustini, sono elementi che contraddistinguono le arti di quel periodo, dall’oreficeria alla pittura, dalla decorazione architettonica alla scultura, dalla ceramica alla grafica. Raffinati gioielli, portafiori e lampade in maiolica, cimase architettoniche in cemento si flettono in affascinati profili muliebri, alternativamente o in coppia ad elementi floreali. Per la sua capacità di attirare lo sguardo, la donna diviene la protagonista principale di manifesti pubblicitari che, fin dagli esordi sullo scorcio dell’Ottocento, sono ideati da artisti di talento. Uno straordinario interprete dell’eleganza femminile nel campo della moda e della grafica è stato il riminese René Gruau (1909-2004), al quale dal 2000 è dedicato un interessante spazio espositivo al Museo della Città. Gaudenti e ricche di charme, le sue figure hanno attraversato la seconda metà del Novecento, testimoni con uno stile peculiare ed inimitabile di abiti e profumi, tessuti e gioielli, prodotti cosmetici e riviste di ballo, ma soprattutto dell’immutabile fascino dell’universo femminile.

Michela Cesarini, laureata in Lettere con indirizzo storico artistico presso l'Università di Firenze, è storica dell'arte, materia che insegna nella scuola superiore. Ha conseguito il diploma di perfezionamento in “Didattica generale” all’Università Roma Tre. Studiosa di arte locale, ha tenuto conferenze e corsi d’aggiornamento, curato mostre su artisti riminesi del Novecento e scritto articoli per riviste e quotidiani locali. Dal 1997 collabora con i Musei per la catalogazione del patrimonio e la didattica, occupandosi in particolare della lettura dell'opera d'arte, tematica sulla quale ha anche ideato e redatto quaderni didattici.

Le Sere d'estate al Museo proseguiranno, come da calendario, ambientate ora nella suggestiva cornice del giardino interno del Museo della Città, in pieno centro storico, ora al Museo degli Sguardi, nello scenario di Villa Alvarado, attigua al Santuario di S. Maria delle Grazie, sul colle di Covignano.

 

La partecipazione agli eventi delle serate è gratuita. Per info: 0541.21482

Programma

Martedì 31 luglio ore 21,30 Museo degli Sguardi

Il Messico e le sue antiche civiltà.

Diario di viaggio in immagini a cura di Monica Farneti

 

Martedì 7 agosto ore 21,30 Museo della Città

Poesia riminese sotto le stelle

Una serata di letture, accompagnate da musica, che avrà protagonisti sei poeti riminesi: Davide Argnani, Gabriele Ferrario, Ivo Gigli, Miro Gori, Lucia Lombardi e Milena Massani. I generi proposti variano dal lirico all'esistenziale, dal satirico al dialettale.

 

Martedì 14 agosto ore 21,30 Museo della Città e Museo degli Sguardi

Visita guidata

 

Martedì 21 agosto ore 21,00 Museo degli Sguardi

Il sale e lo zucchero: fiaba del Perù

Narrazione animata a cura di Cristina Sedioli (Età consigliata 4-8 anni)

 

Martedì 28 agosto ore 21,30 Museo della Città

Concerto dell'Ensemble di fiati dell'Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi"

Musiche di Gabrieli, Couperin, Vivaldi, Mozart…