Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

09-12-2006

“Jesus Christ Superstar”, il mitico musical per la prima volta in italiano

Il 20 dicembre al 105 Stadium le note rock dello spettacolo che infiammò Broadway

La stagione del Teatro Corso di Rimini si trasferisce mercoledì 20 dicembre 2006 (ore 21) al 105 Stadium di Rimini (via Coriano) con il musical Jesus Christ Superstar di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, nella nuova produzione allestita dalla Compagnia della Rancia, diretta e coreografata da Fabrizio Angelini con la collaborazione di Gianfranco Vergoni, per la prima volta in italiano (le liriche sono state tradotte da Michele Renzullo e Franco Travaglio) e con musica eseguita dal vivo.

I ruoli principali sono interpretati da Simone Sibillano (Jesus), Edoardo Luttazzi (Giuda), Valentina Gullace (Maddalena), Marco Romano (Hannas), Andrea Croci (Caifa), Lorenzo Scuda (Pilato), Raffaele La Tagliata (Erode), Emiliano Geppetti (Simone) e Luca Notari (Pietro). La direzione musicale e la conduzione dell’orchestra è di Giovanni Monti, le scene sono di Gabriele Moreschi, il disegno luci di Luca Mameli e Amleto Diliberto ed i costumi di Pamela De Santi.

Jesus Christ Superstar è il più popolare musical-opera rock al mondo. Dopo aver debuttato a Broadway nel 1971 al Mark Hellinger Theatre (debutto anticipato dalla prima versione discografica in cui la parte di Gesù era interpretata da Ian Gillan dei Deep Purple), come prima opera professionistica del compositore Andrew Lloyd Webber e del paroliere Tim Rice, lo spettacolo esplose a Londra nel 1972, rimanendo in cartellone per ben 3.358 repliche e cambiando l’immagine del musical per sempre. Da allora Jesus Christ Superstar è stato rappresentato in decine di paesi nel mondo, compresi Kenya, Messico, Zimbabwe e Israele, e le liriche di Tim Rice sono state tradotte in oltre 10 lingue tra cui tedesco, francese, spagnolo, portoghese, russo, ungherese e giapponese.

Lo spettacolo ritorna ora in Italia, per la prima volta interamente tradotto in italiano, nella filosofia della Compagnia della Rancia che, dal 1988, produce i maggiori musical internazionali in versione italiana.

Negli anni ’70 il musical infuocò Broadway e Londra per la sua interpretazione sugli ultimi sette giorni di vita di Gesù di Nazareth: una visione discussa, analizzata e contestata dal punto di vista teologico, ma indiscutibilmente amata dagli appassionati del rock e dai melomani di tutto il mondo. Anche il pubblico italiano potrà finalmente cogliere tutte le sfumature di questa autentica “musicalissima” rievocazione, in un allestimento che vedrà in scena oltre 20 interpreti e un’orchestra dal vivo, per rivivere le indimenticabili canzoni, diventate autentici cult.

La prevendita dei biglietti avviene al pomeriggio (ore 16-19.30) di tutti i giorni feriali sabato escluso, presso la sede dell’Associazione Almadira (corso d’Augusto, 76 – “Corte degli Ulivi” di fianco all’editore Luisé). Nel giorno di spettacolo ci si può rivolgere alla biglietteria del 105 Stadium.

Per informazioni: tel. 0541/432469 www.teatrocorso.it