Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

17-11-2003

Ivano Fossati in concerto

Venerdì 21 e sabato 22 al teatro Novelli

Ivano Fossati in concerto al Teatro Ermete Novelli di Rimini (via Cappellini, 3, tel. 0541/24152). Venerdì 21 (Turno D) e sabato 22 novembre 2003 (fuori abbonamento), alle ore 21, la nuova band (Pietro Cantarelli: pianoforte, Hammond, fisarmonica e Wurlitzer, Claudio Fossati: batteria e percussioni, Riccardo Galardini: chitarre, Mirko Guerrini: sax tenore, fiati, organetto, Daniele Mencarelli: contrabbasso e basso acustico, Saverio Tasca: vibrafono, marimba e percussioni) salirà sul palco del Novelli.

"L’idea che mi vado facendo di concerto acustico non è semplicemente basata sull’allontanamento temporaneo dalla più sofisticata tecnologia (computer, tastiere, programmazioni), che mi ha accompagnato - credo efficacemente - nelle esibizioni dal vivo di questi ultimi anni, ma anche dal desiderio forte e dichiarato da me e dai miei musicisti di sentirci nuovamente immersi e affiancati dalla voce vera, nuda e perfino antica degli strumenti musicali, da quello che si potrebbe chiamare senza enfasi il suono naturale. L’idea musicale che ruoterà attorno alle canzoni, vorrei che fosse leggera, fatta di piccoli giochi e ricerche sonore: l’uso di strumenti musicali impropri, oggetti di uso comune, come ruote di bicicletta, bicchieri di cristallo, cineserie e altro ancora di curioso, di trasognato e di buffo. Quindi come si può capire un progetto acustico da "teatro delle idee" o forse per meglio inseguire un mio antico e personalissimo sogno si potrebbe chiamarlo da "circo immaginario". Ecco, spero che in questo spazio lieve le canzoni e le musiche tornino ad avere il loro originario peso specifico, quello del momento in cui furono composte, piccole, trasparenti e sbilenche come filastrocche per bambini, non ancora sontuosamente vestite dei panni ricchi dell’orchestra virtuosa e della tecnologia infallibile".

Il tour si avvale della produzione musicale e degli arrangiamenti di Pietro Cantarelli e della coproduzione e arrangiamenti di Claudio Fossati.