Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

28-08-2002

Inca, l'impero del sole e i regni preincaici

Ultimissimi giorni per la mostra al museo della città

Ultimi giorni per la mostra ‘L’impero del sole e i regni preincaici’. Fino al 31 agosto il settecentesco Collegio dei Gesuiti (via L. Tonini, 1) accoglie l’esposizione che, attraverso opere delle collezioni "Dinz Rialto" (proprietà comunale) e "Ugo Canepa" (proprietà della Fondazione Caterina Fileppo), presenta al visitatore un potente impero dell’America precolombiana, l’Impero degli Inca (detto, in quechua, l’antica lingua del Perù, Tahuantinsuyu cioè "i quattro cantoni") e i suoi legami con le culture precedenti.

Fiorito nelle regioni andine (gli attuali stati di Perù e Bolivia) e poi estesosi fino a comprendere a Nord il territorio dell’Ecuador e a Sud il Cile centro meridionale, questo grande Impero non conobbe né l’uso del ferro né quello della ruota né la scrittura alfabetica: distrutto dagli Spagnoli nel 1532 (unico Impero dell’età del Bronzo ad essere giunto fino all’Età Moderna), offre un’interessante, vivace documentazione sul pensiero dell’uomo agli albori della storia.

Oltre un centinaio di opere (tessuti, ceramiche e metalli), distribuite in un arco di circa sei secoli, dall’XI al XVI secolo, illustrano un mondo che pone al proprio centro gli dei, rappresentati sulla terra da alter-ego animali, tutori degli equilibri e garanti contro la fine del mondo. Tramite fra gli dei e gli uomini è l’Inca, il dio Sole in terra: agli dei gli uomini dedicano completamente la loro esistenza, votata al mantenimento dell’Inca e della divina nobiltà.

Nell’ambito della mostra ampio spazio è dato al tessuto, al filo, ai metalli, un consistente nucleo è rappresentato dalle ceramiche: particolare risalto hanno le figure in terracotta dipinta (cuchimilco), oggetti appartenenti alla cultura Chancay, che si ritengono connessi ai culti della fertilità e le grandi brocche (china), modellate in forma di persona seduta, con ricco apparato decorativo.

Il percorso espositivo, incentrato sulla cultura andina che generò l’Impero del Sole, si integra con testimonianze dei regni preincaici, Chancay e Chimù, offrendo un ricco, suggestivo spaccato dell’antica storia del Perù precolombiano.

La mostra osserverà i seguenti orari di apertura

da martedì a sabato 10,00 - 12,30 / 16,30 - 19,30

domenica e festivi 16,30 - 19,30

venerdì di luglio e agosto anche 21,00-23,00

lunedì non festivi chiuso