Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

20-05-2004

Il mare di Rimini si veste di blu

Per il terzo anno consecutivo Rimini ottiene il prestigioso riconoscimento europeo sulla qualità delle acque marine
Per il terzo anno consecutivo - quarta volta nel complesso - Rimini si aggiudica la Bandiera Blu, l'autorevole riconoscimento europeo assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education) in collaborazione con Cobat e Coou, Consorzi obbligatori per la raccolta delle batterie e degli oli esausti.
Un risultato prestigioso per Rimini, città premiata ancora una volta per la sua attenzione nei confronti della tutela della qualità delle acque, della costa, dei servizi e delle misure di sicurezza. Oltre alla qualità del mare sono stati premiati anche i servizi ambientali (depurazione, raccolta differenziata, aree pedonali e piste ciclabili) e la cura degli aspetti relativi all'educazione ambientale.
“Si tratta di un riconoscimento importante- sottolinea l'Amministrazione Comunale di Rimini- soprattutto per un fatto: l'assegnazione per tre anni consecutivi della Bandiera Blu è un chiaro segnale della positività delle politiche di risanamento ambientale e di tutela della spiaggia e del mare attuate e programmate dal Comune di Rimini. Evidentemente i consistenti sforzi prodotti nella direzione di innalzare la qualità ambientale complessiva del territorio stanno dando buoni frutti e sono riconosciuti anche da organismi come la Fee che adotta severi criteri per l'attribuzione della bandiera blu. Quei criteri che attestano non solo la qualità della balneazione ma anche le caratteristiche di qualità urbana della località balneare. Si tratta in definitiva di obiettivi strategici inseriti nei programmi dell’Amministrazione Comunale che considera l'assegnazione della Bandiera Blu uno stimolo a operare affinché siano mantenuti e migliorati ulteriormente i livelli di qualità ambientale."

I criteri per l'assegnazione della Bandiera Blu sono raggruppati in tre categorie: qualità delle acque, informazione ed educazione ambientale, sicurezza e servizi di spiaggia. Tra i principali requisiti richiesti:
 assoluta validità delle acque di balneazione
 elaborazione da parte dei Comuni di un piano per eventuale emergenza ambientale
 elaborazione da parte del Comune di un piano ambientale per lo sviluppo costiero
 acque senza vistose tracce superficiali di inquinamento (chiazze oleose, sporcizia,ecc.)
 spiagge allestite con contenitori per rifiuti in numero adeguato
 spiaggia tenuta costantemente pulita
 dati delle analisi delle acque di balneazione a disposizione
 facile reperibilità delle informazioni sulla Campagna Bandiere Blu d'Europa
 iniziative ambientali che coinvolgano turisti e residenti
 servizi igienici in numero adeguato nei pressi della spiaggia
 collocamento di salvagenti ed imbarcazioni di salvataggio
 assoluto divieto di accesso alle auto sulla spiaggia
 assoluto divieto di campeggio non autorizzato
 facile accesso alla spiaggia
 rispetto del divieto di attivitá che costituiscono pericolo per i bagnanti
 equilibrio tra attivitá balneari e rispetto della natura
 servizi di spiaggia efficienti
 accessi facilitati per disabili
 fontanelle di acqua potabile