Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

12-06-2004

Il coro più lungo del mondo per Romagna mia

Presentata l'iniziativa che sabato 19 giugno porterà 25mila persone in riva al mare nel cinquantenario del valzer di Secondo Casadei

Con un coro davvero speciale questa mattina gli otto essessori dei comuni che vanno da Gatteo a Cattolica hanno presentato l'iniziativa 'Il coro più lungo per Romagna mia'. Cantando tutti insieme il valzer di Secondo Casadei il Vicesindaco Maurizio Melucci e i suoi 'colleghi' degli altri comuni hanno dato il 'la' all'iniziativa che sabato 19 giugno porterà in riva al mare trentacinque chilometri, metro più metro meno, di "fronte" musicale. In altre parole, un coro di 25 mila persone, allineato su un lunghissimo ed esclusivo palcoscenico: la spiaggia della riviera romagnola, da Gatteo mare a Cattolica. Il coro più lungo del mondo per eseguire una delle canzoni italiane più cantate nel mondo (insieme a "Volare" e "O Sole mio").

Sabato 19 giugno alle ore 10,45, dopo il count down scatterà un omaggio grandioso all’indimenticabile "Romagna Mia" che compie mezzo secolo di vita. Una lunghissima catena umana da record che, allo scoccare dell’ora X, intonerà nel medesimo istante le strofe del valzer di Secondo Casadei. Una rappresentazione efficace dei molteplici valori racchiusi nell’inno di Romagna: in quel coro saranno infatti presenti bambini, ragazzi, giovani, adulti e anziani a sottolineare l’affetto senza età che la canzone ha saputo guadagnarsi in 50 anni di vita. Di quel coro faranno parte la gente di Romagna ma anche turisti provenienti da varie parti d’Italia e d’Europa, a riprova della fama globale del valzer. Inoltre, il luogo stesso dell’esecuzione canora, il lungo tratto di spiaggia romagnola che tocca Cattolica, Misano Adriatico, Riccione, Rimini, Bellaria Igea Marina, San Mauro Mare, Savignano, Gatteo rappresenta la patria del turismo e della sua storia che parla di calore, incontri, ospitalità e tradizione, proprio come la canzone di Secondo Casadei. Il coro più lungo del mondo organizzato in collaborazione con i Comuni delle località coinvolte e in concomitanza con la festa riminese di benvenuto all’estate "Gradisca…l’estate 2004", coronerà nel modo più spettacolare, popolare e appassionato le celebrazioni dei "50 anni di Romagna Mia". I festeggiamenti proseguono a Gatteo il 26 e 27 giugno con una festa all’insegna della grande musica suonata da venti bande provenienti da ogni parte d’Italia e al museo della Città di Rimini dove continua fino al 29 agosto la mostra "Passato e presente di una canzone tra la provincia e il mondo". I 50 anni di Romagna mia sono stati anche l’occasione per sperimentare con successo una perfetta sinergìa tra soggetti pubblici e privati, in special modo la Casadei Sonora che ha offerto un contributo determinante alla realizzazione delle celebrazioni.


Appuntamento in riva al mare


L’evento "Il coro più lungo del mondo per i 50 anni di Romagna Mia" prenderà il via sabato 19 giugno alle 10,45. L’appuntamento, per tutti, qualche minuto prima, è su un punto a piacimento in riva al mare della spiaggia tra Cattolica e Gatteo. Sulla battigia si formerà la catena umana lunga oltre 35 chilometri che intonerà le strofe di "Romagna Mia" nel cinquantenario della celebre canzone. Si calcola che per coprire interamente la distanza tra le due località, saranno necessarie circa 25 mila persone.

L’organizzazione

Il coro più lungo del mondo vede l’impegno organizzativo dei Comuni di Cattolica, Misano Adriatico, Riccione, Rimini, Bellaria-Igea Marina, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone e Gatteo.

Nell’opera di "reclutamento" dei partecipanti al coro sono impegnati direttamente sul campo operatori di spiaggia, comitati turistici, associazioni ludico-sportive, gestori di campeggi. La possibilità di partecipare al coro è aperta a tutti.


La comunicazione

La comunicazione dell’evento e l’invito a parteciparvi avviene mediante la stampa di 2 mila locandine e 100 mila cartoline con l’immagine dei 50 anni di Romagna Mia e il testo della canzone di Secondo Casadei. Il materiale è distribuito capillarmente negli stabilimenti balneari, negli uffici Iat o anche mediante volantinaggio nelle località che partecipano all’iniziativa. Il servizio Publiphono, già da venerdì 11 giugno, per tutti i giorni, sino a sabato 19 giugno effettua due avvisi al giorno sulle spiagge dei comuni interessati dall’evento.


Aspetti logistici

La spiaggia che corre da Cattolica a Gatteo è quasi interamente "abitata" da ombrelloni e stabilimenti balneari. Vi sono però ampi tratti di spiaggia libera ed elementi di discontinuità nella costa rappresentati dalle foci dei fiumi e dai porti canali. Per evitare interruzioni nella catena che forma il coro, per quanto riguarda i tratti di spiaggia libera, operatori e animatori provvederanno a incrementare l’affluenza dei partecipanti in quelle zone, per quanto riguarda invece le vie d’acqua, ove sarà possibile si allineeranno imbarcazioni, in caso contrario si provvederà a raddoppiare la catena in terraferma per l’equivalente del tratto mancante.


L’esecuzione di Romagna Mia

L’esecuzione da parte del coro del brano Romagna Mia avverrà alle 10,45 dopo un conto alla rovescia diffuso dalla Publiphono, in sincronìa, sui vari punti spiaggia. La canzone verrà cantata sulla base musicale trasmessa anche questa da Publiphono. La durata del brano sarà di quattro minuti circa.

I Comuni ringraziano tutti i soggetti che si sono adoperati con impegno e gratuitamente per la migliore riuscita dell’evento