Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

22-05-2003

I sogni di Fellini a Cannes

Presentate sulla Croisette le iniziative nel segno del Maestro

Questa mattina sulla Croisette di Cannes nel padiglione del cinema italiano, durante l’ottava giornata del Festival cinematografico dedicato a Federico Fellini, si è svolta la conferenza stampa congiunta della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini, nel corso della quale sono state illustrate le iniziative a Rimini di celebrazione della figura del Maestro, nel decimo anniversario della scomparsa.

All’incontro con numerosi rappresentanti della stampa italiana ed estera, erano presenti l’Assessore alla Cultura della Regione Emilia Romagna, Marco Barbieri, il presidente della Commissione Turismo dell’Emilia Romagna, Andrea Gnassi, l’Assessore alla Cultura del Comune di Rimini Stefano Pivato e il Direttore della Fondazione Fellini, Vittorio Boarini.

Ai numerosi ospiti intervenuti è stata presentata la riedizione del volume La Mia Rimini di Federico Fellini – un’edizione speciale fuori commercio pubblicata in soli 250 esemplari con 160 illustrazioni a colori, 100 disegni inediti di Federico Fellini realizzata dall’editore Guaraldi in collaborazione con il Comune di Rimini e la Fondazione Fellini - e l’acquisto de Il libro dei Sogni, il quaderno dove il regista annotava, sotto forma di disegni, "segnacci, appunti affrettati e sgrammaticati" li definiva lui stesso, i suoi sogni. "Il documento più prezioso – ha sottolineato l’assessore Stefano Pivato – della poetica felliniana, il catalogo del suo onirismo".

Al termine della conferenza stampa, Pivato ha dichiarato con soddisfazione che "La città di Rimini, nel nome del Maestro, ha trovato un’importante vetrina a Cannes, in quello che è il più grande contesto cinematografico del mondo".

Andrea Gnassi ha spiegato che il Libro dei Sogni è stato acquistato dalla Regione Emilia Romagna e donato alla Fondazione Fellini "E’ stato un investimento sulla nostra identità culturale e sulla Fondazione che è il motore del nostro ‘Borgo’ (Rimini n.d.r.). Quel ‘Borgo’ – ha sottolineato Andrea Gnassi – che è capace di attrarre le emozioni e i sogni di tutto il mondo e che parla un linguaggio universale".

Nel corso della conferenza stampa è stata anche annunciata la prossima apertura a Rimini del Museo Federico Fellini.