Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Eventi e Notizie / I prossimi appuntamenti della stagione teatrale riminese

20-02-2012

I prossimi appuntamenti della stagione teatrale riminese

Gli spettacoli teatrali, il concerto di Johnny Winter e la Compagnia di David Parsons, icona indiscussa della post modern dance statunitense

Venerdì 24 febbraio il Teatro Ermete Novelli (via Cappellini, 3) vede il ritorno alle ore 21 (Turno D – Altri Percorsi, in abbonamento) della Compagnia David Parsons con lo spettacolo Parsons Dance: un’icona indiscussa della post modern dance statunitense che dagli anni Ottanta intrattiene il pubblico di tutto il mondo traducendo l'idea che lo strumento più meraviglioso per comunicare siamo noi stessi, in una danza piena di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso.
Parsons Dance Company - fondata nel 1987 da David Parsons - è tra le poche compagnie che, oltre ad essersi affermata sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, sia riuscita a lasciare un segno nell'immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri "cult" della danza mondiale.

Sabato 25 febbraio alle ore 21, al Teatro Ermete Novelli, concerto di Johnny Winter, presentato da Pulp Concerti: Johnny Winter, star di prima grandezza del blues bianco, definito dalla rivista Rolling Stone il secondo più grande talento texano dopo Janis Joplin, a febbraio torna in Italia, accompagnato da Vito Liuzzi alla batteria, Scott Spray al basso e Paul Nelson, chitarrista e produttore del suo ultimo album “Roots”, pubblicato il 27 Settembre 2011.

Al Teatro degli Atti di Rimini (via Cairoli, 42) domenica 26 febbraio 2012 alle ore 21 (Turno D – Tracce D Nuovo, in abbonamento) è di scena lo spettacolo 456, con Massimo De Lorenzo, Cristina Pellegrino, Carlo De Ruggieri e con Franco Ravera scritto e diretto da Mattia Torre, con le musiche originali di Giuliano Taviani. La compagnia è attualmente ospite dello show televisivo di Serena Dandini “The show must go off”.
456 è la storia comica e violenta di una famiglia qualunque che, isolata e chiusa, vive in mezzo a una valle oltre la quale sente l'ignoto. Padre, madre e figlio sono ignoranti, diffidenti, nervosi. Si lanciano accuse, rabboccano un sugo di pomodoro lasciato dalla nonna morta anni prima, litigano, pregano, si odiano. Ognuno dei tre rappresenta per gli altri quanto di più detestabile ci sia al mondo.
E tuttavia occorre una tregua, perché sta arrivando un ospite atteso da tempo, che può e deve cambiare il loro futuro. Tutto è pronto, tutto è perfetto. Ma la tregua non durerà.

Sempre al Teatro degli Atti (Turno D – Tracce D Nuovo, in abbonamento) martedì 28 febbraio alle ore 21 l’autore e regista Cesar Brie presenta Karamazov, liberamente tratto da I fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij con Mia Fabbri, Daniele Cavone Felicioni, Gabriele Ciavarra, Clelia Cicero, Manuela De Meo, Giacomo Ferraù, Vincenzo Occhionero, Pietro Traldi e Adalgisa Vavassori
Con uno sguardo sempre attento alle tematiche sociali e la sensibilità propria dell’artista, César Brie, il regista argentino molto amato dal pubblico, rilegge uno dei grandi capolavori della letteratura russa con una lente che ne mette in evidenza il lascito etico, morale e spirituale.
Lo spettacolo, risultato della formazione di otto allievi usciti dalle scuole di teatro, selezionati dallo stesso regista, è una riduzione del capolavoro di Dostoevskij e si arricchisce di un lavoro di ricerca sugli oggetti e sulla creazione di immagini che trae spunto dal romanzo stesso. La scena è spoglia, abitata dagli attori, dalle luci e da pochi oggetti.

Il Teatro Ermete Novelli (Via Cappellini, 3) ospita da giovedì 1 a sabato 3 marzo (Turni A, B e C in abbonamento) alle ore 21 La commedia di Orlando liberamente tratto da “Orlando” di Virginia Woolf con Isabella Ragonese e Sarah Biacchi che sostituisce, causa malattia, Erika Blanc, per la regia di Emanulea Giordano e le musiche della Bubbez Orchestra.
Orlando di Virginia Woolf rappresenta uno dei romanzi più singolari della letteratura inglese, diventato subito un classico. Storia fantastica di un eroe (Orlando), personaggio enigmatico in cui si cela una presenza ora femminile e ora maschile, il romanzo mette in scena quattro secoli di passioni travolgenti e cupe delusioni, attraverso la ricerca della felicità che alberga in ogni essere umano. A dar volto al protagonista è Isabella Ragonese, giovane attrice lanciatissima nel firmamento teatrale e cinematografico.


I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla biglietteria del Teatro Novelli (via Cappellini, 3, tel. 0541/793811) dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 14.
Si possono acquistare i biglietti anche con prenotazione telefonica dalle ore 12 alle ore 14 o tramite posta elettronica (biglietteriateatro@comune.rimini.it) indicando obbligatoriamente un recapito telefonico. Le prenotazioni inviate per e-mail si intendono valide solo se riconfermate dalla biglietteria e se pervenute entro il periodo di prevendita dello spettacolo richiesto.
Apertura serale delle biglietterie nei giorni di spettacolo: ore 19.30.

Per informazioni: Istituzione Musica Teatro Eventi tel. 0541/704292 – 704293 www.teatroermetenovelli.it