Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

12-07-2004

I Matmos a Percuotere la mente

Proseguono gli appuntamenti della rassegna di nuova musica

Prosegue Percuotere la mente, rassegna dedicata ai nuovi percorsi musicali, alle sperimentazioni, alla ricerca e agli incroci tra generi musicali diversi e differenti linguaggi artistici, promossa dal Comune di Rimini.
La rassegna, come sempre ospitata alla Corte degli Agostiniani di Rimini (in via Cairoli, 40) propone sabato 17 luglio 2004 (ore 21.15) il concerto dei Matmos, lo straordinario duo elettronico di base a San Francisco nato dall'incontro tra M.C.Schmidt e Drew Daniel. Nei loro CD, remix e concerti, i Matmos hanno dimostrato come sia possibile produrre musica partendo dalle registrazioni delle fonti più varie: amplificando i tessuti nervosi di un crostaceo, campionando i rumori di liposuzione e chirurgia estetica, usando i microfoni a contatto con i capelli ed ancora ricorrendo ai suoni e rumori che producono insetti e strumenti musicali, oggetti d'uso quotidiano e voci umane.

Mercoledì 21 luglio 2004 la rassegna presenta 'SONOS OE MEMORIA Suoni e
immagini della Memoria Sarda', film di montaggio di Gianfranco Cabiddu, composto da immagini di repertorio sulla Sardegna dagli anni '20 al '50 con colonna sonora originale eseguita dal vivo da Paolo Fresu direzione musicale, tromba e filicorno; Furio di Castri contrabbasso; Elena Ledda voce; Luigi Lai launeddas; Mauro Palmas mandola; Antonello Salis fisarmonica; Federico Sanesi percussioni; Carlo Cabiddu violoncello, Giovanni Ardu, Roberto Iriu, Antonello Migheli e Mario Corona  coro polifonico. Ideazione e regia di Gianfranco Cabiddu. Immagini della tradizione sono state registrate dal cinema lungo parecchi decenni, sotto forma di documentari, filmati, inchieste e cinegiornali, il cui valore storico è indiscutibile soprattutto rispetto a culture, come quella sarda, che non hanno mai affidato le loro tradizioni alla parola scritta. Sonos Oe Memoria è un film di montaggio costruito attorno ad un ideale ciclo lavorativo: dal lavoro casalingo delle donne in paese, al lavoro nei campi, al lavoro collettivo, nelle miniere, nel mare, fino ad un finale di festa con corse di cavalli e balli.
In caso di maltempo il concerto si tiene al Teatro degli Atti, in via Cairoli, 40.
Il biglietto per ogni singolo appuntamento, in vendita il giorno prima del concerto sempre al Teatro Novelli (per i concerti al lunedì la prevendita è il sabato precedente) costa 10 euro (intero) e 8 euro (ridotto speciale Cult Card). Nei giorni dei concerti la biglietteria del Teatro Novelli (tel.0541.24152) è aperta dalle ore 10 alle ore 13 e la biglietteria della Corte degli Agostiniani dalle ore 19 alle ore 21. Non si accettano prenotazioni telefoniche. Per informazioni: Ufficio Attività Teatrali Comune di Rimini, tel.0541/51351 - 23847