Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

06-10-2004

Guerra, pace e memoria

Prende il via la quinta edizione di Magistra Vitae

Mercoledì 6 ottobre alle ore 21 nella Sala del Giudizio del Museo della Città in Via Tonini, 1, PATRIZIA DOGLIANI terrà una conferenza dal titolo Memoria delle guerre e rappresentazione dei conflitti nella società contemporanea. Si tratta del primo incontro dell’edizione 2004 di "Magistra vitae?" un ciclo di conferenze dedicata quest’anno alle riflessioni sulla memoria del 60^ anniversario della Liberazione. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea della Provincia di Rimini. Il ciclo è riconosciuto quale attività di aggiornamento per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Rimini.

PATRIZIA DOGLIANI è professore associato di Storia Contemporanea presso la Scuola superiore di lingue moderne per interpreti e traduttori dell'Università di Bologna, con sede in Forlì. Ha conseguito un dottorato in Storia sociale a Parigi (Paris VIII); è stata Visiting Scholar e Professor in Francia (CNRS e EHESS), negli Stati Uniti (Harvard University e New York University), in Australia (Universities of Melbourne e Sydney, e Western Australian University), a Berlino (FU); e inoltre è stata Monnet Fellow e professor part-time all'IUE di Fiesole. Insegna European History e Italian Cultural Studies in programmi universitari statunitensi in Italia. E' stata membro del Comitato di redazione della "Memoria e Ricerca" ed è parte della redazione di "Storica"; è corrispondente italiano per la rivista "International Labor and Working Class History". Vincitrice del Premio Acqui Storia, Opera prima nel 1983. Si occupa di storia sociale e politica della sinistra europea e della classe operaia Otto e Novecento; di storia della Francia; di storia delle politiche e pratiche amministrative locali in Europa; di storia dei giovani e delle generazioni in Italia e in Europa; di storia dello sport e del tempo libero; di storia culturale; del rapporto tra cinema e storia e dell'uso politico dell'immagine; di memoria pubblica dei conflitti e dei genocidi del Ventesimo secolo; di storia del fascismo italiano ed internazionale e di temi relativi alla storia dell'ambiente.

Ha pubblicato più una sessantina tra saggi ed interventi, in Italia e all'estero, in riviste di storia, annali e in atti di convegni. Fra le sue pubblicazioni si citano: "La scuola delle reclute". L'Internazionale giovanile socialista dalla fine dell'Ottocento alla prima guerra mondiale, Torino, Einaudi, 1983; Un laboratorio di socialismo municipale: Francia, 1870-1920, Milano, F. Angeli, 1992; L'Italia fascista 1922-1940, Milano, Sansoni/RCS, 1999; Tra guerra e pace. Memorie e rappresentazioni dei conflitti e dell’Olocausto nell’Occidente contemporaneo, Milano, Unicopli, 2001; L’Europa a scuola. Percorsi dell’istruzione tra Ottocento e Novecento, Roma, Carocci, 2002; Storia dei Giovani, Milano, Bruno Mondadori, 2003.

Info: Biblioteca Civica Gambalunga tel. 0541.51105