Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

01-01-2004

Grande successo di pubblico e di ascolti per 'L'anno che verrà'

Gli auguri del Presidente Ciampi alla città di Rimini: "Ha reso famoso l'Adriatico nel mondo"

Un foltissimo pubblico, tra i venti e i trentamila spettatori, oltre 5 milioni di ascolti tivù con punte di 6 milioni e fino a 16 milioni di contatti. Sono questi i numeri dello strepitoso successo de "L’anno che verrà" la trasmissione di Capodanno andata in onda in diretta su Rai Uno e dalle 23 anche su Rai Due e condotta da Carlo Conti e Matilde Brandi dal Grand Hotel di Rimini e dall’antistante Piazzale Fellini.

Oltre quattro ore serrate di musica, comicità e spettacolo e il grandissimo entusiasmo del pubblico di riminesi e visitatori che ha cominciato a radunarsi sotto il grande palco allestito sulla rotonda del Grand Hotel, fin dal tardo pomeriggio, hanno consacrato Rimini capitale del divertimento d’Italia, come lo stesso Conti ha più volte sottolineato. E subito dopo il brindisi di mezzanotte e di benvenuto al 2004 sono arrivate in collegamento dal Quirinale anche le parole del presidente Ciampi che, insieme al saluto a tutti gli italiani ha rivolto il suo saluto a Rimini "Un abbraccio a tutti i riminesi" ha detto il Presidente della Repubblica "e auguri di cuore a questa bellissima città sul nostro Adriatico che è stata la prima a rendere famoso nel mondo l’Adriatico e tutte le magnifiche strutture turistiche che abbiamo su quell’immensa area che va lungo tutte le coste adriatiche. Grazie e complimenti".

Lo spettacolo di San Silvestro è cominciato attorno alle 21 dalla hall del Grand Hotel di Rimini ed è proseguito fino alle 01.20 in un’alternanza di riprese dall’interno dell’albergo dorato simbolo di Fellini e sul palco all’aperto. La fitta pioggia che è caduta per quasi tutta la durata dello spettacolo non ha affatto scoraggiato gli spettatori. Anzi, nel giro di pochi minuti l’intero piazzale Fellini e le zone adiacenti erano coperte da una distesa di ombrelli. Applausi e grida hanno accolto le musiche di Lucio Dalla, di Paolo Belli e la sua band, di Tiziano Ferro, di Neffa, di Bobby Solo, Edoardo Vianello, delle Ritchie and family, ma anche le gag dei Fichi d’India, il ballo a due eseguito da Matilde Brandi e Fabrizio Mainini sulle note di "Almeno tu Nell’Universo". E sempre sotto la sapiente conduzione di Carlo Conti ci sono state le previsioni di Branko affiancato da dodici miss, e le dissertazioni comico-culinarie di Enrico Brignano. Particolarmente toccante, durante la trasmissione, in mezzo agli interventi e ai saluti di tanti altri ospiti come Cristiano Malgioglio, Susanna Torretta, Moran Atias, Lucio Caizzi, il saluto dei soldati italiani dalla base di Nassyria in Iraq. Momento culminante, il grande brindisi di mezzanotte quando sul palco insieme agli artisti sono saliti il Sindaco Di Rimini Alberto Ravaioli e il vicesindaco Maurizio Melucci e dalla spiaggia si sono levati decine e decine di fuochi artificiali.

Grandissima soddisfazione per il successo di pubblico e di ascolti e la grande riuscita della trasmissione "L’anno che verrà" è stata espressa dall’Amministrazione di Rimini che ha sostenuto l’evento con l’apporto di Provincia di Rimini, Regione Emilia Romagna e sponsor privati. "E’ stata una serata entusiasmante, nella quale Rimini è tornata in maniera eclatante nel panorama mediatico nazionale", ha detto il Sindaco Alberto Ravaioli rivolgendo un grazie a tutti gli artisti e agli organizzatori della trasmissione, sottolineando la grande efficacia della cooperazione pubblico-privato nella realizzazione dell’evento, "Inoltre le parole di Ciampi" ha continuato il Sindaco "hanno contribuito a rafforzare davanti a tutti gli italiani il mito di Rimini".

Anche per il Vicesindaco Maurizio Melucci "Il successo dell’evento è stato chiuso e sigillato dalle frasi del Presidente della Repubblica. Parole da un pulpito così elevato che rappresentano un riconoscimento di Rimini, capitale della vacanza e del divertimento e che ci spingono a mantenere questo passo perseguendo nel rapporto con il mondo imprenditoriale ed economico locale".

Melucci ha anche ricordato il successo ottenuto dalla manifestazione Capodanno dei bambini (7mila presenze) al 105 Stadium e ha ribadito come occorra in futuro continuare ad investire su queste iniziative poiché "ci sono le condizioni perché il Capodanno diventi uno dei punti turistici di forza della nostra realtà".

Oltre quattro ore serrate di musica, comicità e spettacolo e il grandissimo entusiasmo del pubblico di riminesi e visitatori che ha cominciato a radunarsi sotto il grande palco allestito sulla rotonda del Grand Hotel, fin dal tardo pomeriggio, hanno consacrato Rimini capitale del divertimento d’Italia, come lo stesso Conti ha più volte sottolineato." data-share-imageurl="http://www.riminiturismo.it/sites/riminiturismo/files/field/image/ciampi_4.jpg">