Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

22-06-2002

Gradisca 2002: una festa da record

Duecentomila persone hanno fatto registrare il tutto esaurito alla manifestazione d'inizio estate
Circa duecentomila “presenze”, tavoli tutti esauriti, polverizzate le scorte di vino, pesce, bruschette, piada e ciambella, balli e divertimento a volontà: Gradisca 2002 ha registrato una grandissima partecipazione di pubblico, superiore alle edizioni passate, che trova conferma nei resoconti dei comitati turistici organizzatori, riguardo ai consumi di cibo e bevande. Già verso le 18, con l’offerta dei primi aperitivi, la spiaggia ha cominciato a riempirsi di persone: coppie, single, giovani e meno giovani. Tanti italiani ma anche gruppi e comitive di turisti stranieri richiamati dagli avvisi e dai tam tam di spiaggia che invitavano a partecipare alla grande festa di apertura dell’estate.

Alle 20, il litorale da Torre Pedrera a Miramare era un’unica immensa platea gremita di pubblico festante. Dopo la cena, alle 22,40, il grande spettacolo dei fuochi artificiali che per 22 minuti hanno illuminato a giorno, il cielo della riviera. Poi la festa, è proseguita con le orchestre e i balli sotto le stelle.

“Abbiamo avuto la conferma che Gradisca è una festa popolare straordinaria – ha detto il Sindaco Alberto Ravaioli – un grande evento che, insieme alla rassegna dei film su Federico Fellini agli Agostiniani e agli spettacoli per bimbi e ragazzi, all’Anfiteatro, rappresenta un inizio di stagione scoppiettante. Gradisca significa inoltre, un nuovo modo di fruire della spiaggia, non solo di giorno per prendere il sole, ma anche alla sera, per momenti e occasioni di svago e socialità, così come auspicato dall’amministrazione”.