Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

14-08-2007

Ferragosto al Museo

Tutte le iniziative per scoprire i gioielli del centro storico
In occasione del Ferragosto i Musei Comunali di Rimini offrono agli ospiti e alla cittadinanza la possibilità di visitare il Museo della Città e il Museo degli Sguardi, nonché l'opportunità di conoscere il centro storico grazie a Passeggiando nel passato, il percorso guidato ai principali monumenti della Città. L'appuntamento con Passeggiando nel passato è per martedì 14 alle ore 9,30 c/o l'Ufficio Relazioni con il Pubblico in  C.so d’Augusto 158. La guida nella città (che prevede traduzioni in inglese, tedesco, francese) è gratuita, l’iniziativa è organizzata dai Musei Comunali in collaborazione con la CAMAS (guide-interpreti) di Rimini.

Chi lo desidera potrà completare il percorso con la visita al Museo della Città (via L. Tonini, 1), usufruendo dell’ingresso ridotto a conclusione della guida nella Città o nell'ambito della settimana.

Sempre martedì 14 agosto, nell'ambito di Sere d'Estate al Museo, alle ore 21,30 il Museo della Città e il Museo degli Sguardi propongono visite guidate alle collezioni, riservando il biglietto ridotto.

Nella giornata di Ferragosto, i Musei saranno aperti con il seguente orario:

Museo della Città ore 16,30-19,30; Museo degli Sguardi ore 16.30 -19,30/21,00-23,00

Proseguono inoltre:

Giovedì 16 con inizio alle ore 10,00 dal Museo della Città, Alla scoperta della città romana: l'anfiteatro e le domus, la visita guidata alla Sezione archeologica del Museo della Città, ai resti dell'Anfiteatro romano e, quando possibile, alle domus della Camera di Commercio;

Venerdì 17, alle ore 17,30 e alle ore 18,30, Prospettive diverse: il Ponte di Tiberio, in collaborazione con la Cooperativa Atlante. Visita particolare del ponte a bordo di una barca a remi, preceduta da un'introduzione alla città romana e al monumento. Luogo di ritrovo il Museo della Città.

Venerdì 17 agosto l'appuntamento con Arte e fede nelle chiese riminesi. Itinerari guidati nella città, a cura di Michela Cesarini, secondo appuntamento con l'iniziativa, promossa dalla Diocesi e dai Musei Comunali di Rimini, alla scoperta dello straordinario patrimonio artistico custodito in alcuni edifici sacri del centro storico e dei borghi suburbani. Il percorso guidato, che prenderà avvio dal Museo della Città alle ore 9,30, della durata di 2 ore, toccherà questa volta Il Tempio Malatestiano, le chiese di Santa Rita e di San Giovanni Battista. L’iniziativa è gratuita.

Info: tel. 0541.704421-704426

 

Che cosa scoprire al Museo della Città

 

Nella suggestione delle sale e del cortile del settecentesco Collegio dei Gesuiti, ora Museo della Città, si raccoglie l'eredità storico-artistica della città dalle testimonianze della fastosa Ariminum di età imperiale, ai capolavori della Scuola riminese del Trecento alle opere per la splendida corte malatestiana, all'arte del Seicento, alla grafica pubblicitaria di Renato Zavagli detto Gruau.

 

Dall'8 luglio al 30 agosto il Museo della Città ospita la mostra SuperGulp! I fumetti in TV, a cura di Cartoon Club, Festival Internazionale del Cinema di Animazione e del Fumetto, XXIII edizione, mostra dedicata alla mitica trasmissione televisiva degli anni '70 che lanciò personaggi inediti come Nick Carter, Giumbolo, Sturmtruppen, Alan Ford, Lupo Alberto e tanti altri .

 

Che cosa scoprire al Museo degli Sguardi

 

Inaugurato nel dicembre 2005 a Villa Alvarado, già sede del Museo delle Grazie, sul colle di Covignano, Il Museo degli Sguardi presenta una selezione affascinante di oggetti appartenenti a culture extraeuropee (Africa, Oceania, Estremo Oriente) e di archeologia precolombiana riordinate con la collaborazione scientifica, tra gli altri, di Marc Augé.

 

Dal 28 luglio al 16 settembre il Museo degli Sguardi ospita la mostra AndinArt L’immaginario sudamericano contemporaneo, originale esposizione dedicata a quattro artisti sudamericani, promossa nell’ambito della linea di ricerca “Antropologia del comportamento estetico” e curata da Oscar Rocca e Graciela Galvani (Studio Aliante di Pesaro). Dalle foto di Nerina Amato, intimamente legate alle genti di Salvador de Bahia in Brasile, ai disegni di Salvatore Grande, architetto di origine italiana vissuto a lungo in Argentina, dalle polimateriche sculture di Guillermo Rodriguez ai “bestiarios” di carta di Silvia Vera, tutte le opere in mostra esprimono, nelle diverse forme artistiche privilegiate dagli autori, l’intimo rapporto con la terra più amata: il Sudamerica

 

Si ricorda inoltre che il Palazzo del Podestà ospita, dal 4 agosto e fino al 2 settembre, la mostra personale di Lanfranco “Apridonna” a cura di Eristeo Banali, che vede esposti 75 dipinti dalla fine degli anni Trenta alle opere più recenti. L'esposizione è visitabile tutti i giorni dalle 17,00 alle 22,00 (lunedì chiuso).

 

Per info: Museo della Città: 0541.21482 - Museo degli Sguardi 0541.751224