Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

02-07-2013

Fellinianno 2013 Estate

Dal 3 luglio al 24 settembre a Rimini nel complesso degli Agostiniani proiezioni, incontri, concerti, mostre nel nome di Fellini

Sotto la sigla “Fellinianno 2013”, inaugurato simbolicamente nel novembre 2012 con l’apertura di una sala del Museo della Città riservata al Libro dei sogni, continuano gli appuntamenti dedicati a Federico Fellini, una collana di iniziative e di appuntamenti per ricordare il ventennale dalla scomparsa del Maestro e per festeggiare i decennali di alcuni dei sui film più famosi.

Tra luglio e agosto, “Cinema sotto le stelle”, la rassegna cinematografica più attesa dell'estate, e “Fellinianno 2013”, incrociano i loro palinsesti nella suggestiva cornice dell'ex convento degli Agostiniani (via Cairoli, 42): i 4 film di Fellini di cui ricorrono i decennali, I vitelloni (60 anni), 8 ½ (50 anni), Amarcord (40 anni) e E la nave va (30 anni), s'incastonano nella programmazione delle 30 tra le migliori pellicole della stagione appena conclusa.

Proiezioni di grande richiamo, pellicole che tracciano e fanno emergere nell’opera del Maestro una linea fortemente riminese: I vitelloni è il film dei congedi: alla provincia, al borgo, all’adolescenza; 8 ½, nutrito dall’incontro con la psicoanalisi, è il film dell’assimilazione e dell’elaborazione artistica del passato e della sua memoria; Amarcord è, sotto certi aspetti, il film della riconciliazione e della riappacificazione con la terra d’origine; E la nave va, infine, segna il ritorno pubblico di Fellini nella sua città dove il film fu presentato in anteprima nazionale.

Film alla corte, ma non solo: sempre all'interno del complesso degli Agostiniani, ma in sala Pamphili, s'avvicenderanno alle proiezioni 7 incontri serali dedicati al Maestro: 7 momenti di approfondimento che assumeranno la forma ora di conversazione ora di conferenza ora di documentario.

Si parte Aspettando la Notte Rosa, mercoledì 3 luglio, con Maurizio Nichetti che presenta 8 ½ 50 anni dopo di Federico Fellini  Italia / Francia 1963 (140'). 
Mezzo secolo di vita del film che ha rivoluzionato il corso della storia del cinema e influenzato generazioni di registi. Un’opera totalmente originale, senza precedenti né paragoni, ineguagliabile ma tra le più imitate: da François Truffaut in "Effetto notte" a Woody Allen in "Stardust Memories"; da Nanni Moretti in "Sogni d’oro" a Bob Fosse in "All that Jazz"; da Peter Greenaway in "8 donne e ½" a Rob Marshall in "Nine".
Mai prima di allora un regista aveva osato girare la macchina da presa verso se stesso e fatto della propria interiorità la materia di un suo film. Una confessione, ai limiti della spudoratezza, che è un ininterrotto flusso di coscienza dove fantasie, incubi, desideri e ricordi si rincorrono e si sovrappongono in maniera del tutto libera e disordinata per riconciliarsi e risolversi in un carosello finale che è un inno alla leggerezza della vita e la celebrazione della creatività artistica.
Ma 8 ½ è anche una tappa fondamentale nell'autobiografia che Fellini s'inventa e si costruisce di film in film, in quella sorta di “bella confusione” di memoria e immaginario, di sogno e realtà che è l’essenza stessa del suo mondo poetico: ne "I clowns" e in Roma ha raccontato gli anni dell’infanzia; in "Amarcord" e ne "I vitelloni" l’adolescenza e la giovinezza riminesi; in "Intervista" e ancora in "Roma" l’arrivo (e le prime esperienze) nella capitale; in "8 ½" la crisi di un regista alle prese con un film che non sa (e non vuole) più fare; ne "Il Casanova" la vecchiaia.
8 ½ è insieme la storia di una liberazione e di una riconquistata fiducia, il recupero di una vocazione e di un tempo perduto: un viaggio nell’anima, trasfigurata nel gioco della finzione cinematografica e mascherata nel suo stesso nome (AsaNIsiMAsa). E proprio l’Anima è il tema della Notte Rosa 2013 il Capodanno dell'estate che dedica la sua ottava edizione al film capolavoro di Fellini 8 e ½ per un omaggio al grande Maestro nell'anno delle celebrazioni Felliniane.

Conclude la sezione estiva di Fellinianno Recital Fellini (24 settembre), che vedrà due giovani pianisti di straordinario e riconosciuto talento, Andrea Bacchetti e Orazio Sciortino, interpretare un programma appositamente ideato per quest’occasione con una personale rilettura delle musiche che hanno accompagnato i maggiori capolavori felliniani. L'evento è inserito tra iniziative della Sagra Musicale Malatestina in omaggio al grande regista riminese.


PROGRAMMA  PROIEZIONI e INCONTRI

Mercoledì 3 luglio, ore 21.30, Corte degli Agostiniani
Aspettando la Notte Rosa
Maurizio Nichetti presenta
8 ½ 50 anni dopo di Federico Fellini, Italia/Francia 1963 (140')

Giovedì 11 luglio, ore 21, Sala Pamphili
Incontro con Donato Piegari e Claudio Widmann
"Il sogno e la visione: la danza delle immagini tra Fellini e Jung"

Giovedì 18 luglio, ore 21, Sala Pamphili
Incontro con Ermanno Cavazzoni e Paolo Fabbri
"Mastorna, ovvero Ma si torna?"

Martedì 23 luglio, ore 21, Sala Pamphili
Incontro con Roberto Calabretto
"Fantasmi e caricature operistiche in E la nave va"

Martedì 30 luglio, ore 21.30, Corte degli Agostiniani
Alessandro Baricco presenta il film
"E la nave va 30 anni dopo" di Federico Fellini, Italia/Francia 1983 (132')

Sabato 3 agosto, ore 21, Sala Pamphili
"Ricordando Fellini" di Francesca Fabbri Fellini, Italia 2013 (54')
Sarà presente la nipote di Fellini, Francesca Fabbri Fellini

Mercoledì 7 agosto, ore 21, Sala Pamphili
Incontro con Paolo Mereghetti
"Perché Fellini ci è sempre più necessario"

Lunedì 12 agosto, ore 21.30, Corte degli Agostiniani
Marco Lodoli presenta il film
"I vitelloni 60 anni dopo"
di Federico Fellini, Italia 1953 (115')

Domenica 18 agosto, ore 21, Sala Pamphili
Incontro con Umberto Curi
"Geografia del soprannaturale: memoria e oblio a partire da Amarcord"

Venerdì 23 agosto, ore 21.30, Corte degli Agostiniani
Ivano Marescotti presenta il film
"Amarcord 40 anni dopo" di Federico Fellini, Italia/Francia 1973 (125')

Sabato 24 agosto, ore 21, Sala Pamphili
"Sulle tracce di Fellini" di Gérald Morin, Svizzera 2013 (75')
Sarà presente l'autore Gérald Morin

Sabato 31 agosto
- ore 18.30, Sala Pamphili
Francesca Fabbri Fellini presenta
"A tavola con Fellini: ricette da Oscar della sorella Maddalena"
- ore 21, Teatro degli Atti per la Sagra Musicale Malatestiana
"Omaggio a Fellini-Rota"
Concerto tra musica e parole - Francesca Fabbri Fellini racconta
Mauro Maur tromba
Françoise de Clossey pianoforte

Martedì 24 settembre, ore 20, Teatro degli Atti per la Sagra Musicale Malatestiana
"Recital Fellini"
Andrea Bacchetti e Orazio Sciortino pianoforte
Musiche Rota, Verdi, Bach


MOSTRE

Fellini all'opera
Foyer Teatro Galli 

5 - 6 luglio, dalle ore 22
Installazione
AsaNisiMasa: il visionario è l'unico vero realista
Un viaggio onirico di suoni, parole e immagini, liberamente tratto dai Film e dal Libro dei Sogni di Federico Fellini.
Ideazione: Angela Piegari. Immagini: Officina Otomops. Suoni: Andrea Felli
Realizzato nell’ambito del progetto POR FESR 2007-2013

7 - 28 luglio, ore 16.30 - 23
Milo Manara: Viaggio a Tulum / Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet
Due storie scritte da Federico Fellini e illustrate da Milo Manara.
A cura di: Angela Piegari, Egisto Quinti Seriacopi, Sabrina Zanetti, in collaborazione con Consorzio dei Saperi e Cartoon Club

Tutto l'anno
Il Libro dei Sogni, i due album originali su cui Fellini ha appuntato e schizzato, dall'inizio degli anni sessanta al 1990, le invenzioni della sua fervida attività onirica, repertorio di figure, circostanze e temi che riaffioreranno e popoleranno i suoi film, può essere ammirato al Museo della Città: da martedì a sabato 14 - 23; domenica e festivi 17 - 23
martedì e giovedì anche 10 - 12.30; lunedì non festivi chiuso. Ingresso libero. Info: tel. 0541 793851



Gli incontri in sala Pamphili, le proiezioni alla Corte degli Agostiniani e le mostre al foyer del Teatro Galli (piazza Cavour) e almuseo della Città sono a ingresso libero; i due concerti al Teatro degli Atti a pagamento (24 agosto e 24 settembre).

In caso di maltempo le proiezioni si terranno al Teatro degli Atti, via Cairoli 42.

Le proiezioni de I vitelloni, di Amarcord e de E la nave va sono in collaborazione con CSC – Cineteca nazionale.
La proiezione di 8 ½ è in collaborazione con Istituto cinematografico dell'Aquila.

Omaggio a Fellini-Rota e Recital Fellini sono due progetti collaterali della 64ª edizione della Sagra Musicale Malatestiana.

Fellini all'opera è un progetto in collaborazione con Consorzio dei saperi e Cartoon Club

Per informazioni:
Cineteca del Comune di Rimini
tel. 0541 704302  cineteca@comune.rimini.it    
www.facebook.com/cineteca.rimini