Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

26-04-2011

Davide Van De Sfroos “live” al Teatro Novelli

Reduce dal successo raccolto a Sanremo, si esibisce al Novelli venerdì 6 maggio

Il Teatro Ermete Novelli di Rimini ospita venerdì 6 maggio alle ore 21 il concerto di Davide Van De Sfroos, reduce dal successo raccolto a Sanremo con il brano “Yanez”, canzone che fornisce il titolo anche all’album appena pubblicato.
Arrivato tra i primi sei cantanti del Festival di Sanremo 2011 con la sua “Yanez”, un brano cantato in dialetto laghée (lombardo), racconta dei pirati della Malesia che si godono la pensione sulla riviera romagnola. Il cantante è riuscito ad imporsi ed essere uno dei super favoriti alla serata finale.

Anticipato dall’omonimo singolo, “YANEZ” (su etichetta PDT, distribuito da Universal), si compone di 15 brani scritti e arrangiati da Davide Van De Sfroos, Alessandro Gioia e Angapiemage G. Persico, che alternano momenti di allegria ad altri di più intensa riflessione, storie dure e suoni aspri, dominati dagli strumenti acustici mentre le suggestioni musicali attingono da quello che, fin dall’inizio, è il mondo sonoro caro a Van De Sfroos: il folk, nell’accezione più ampia del termine, il rock venato di blues, qualche aroma country e perfino speziature sudamericane.

A suonare con il cantautore laghée gli stessi musicisti che lo hanno accompagnato in tour in tutti questi anni: Davide “Billa” Brambilla (fisarmonica, tastiere e tromba), Angapiemage Galliano Persico (violino), Maurizio “Gnola” Glielmo (chitarre), Paolo Legramandi (basso), Marcello “Bread” Schena (batteria) e, in qualità di ospite del tour teatrale, Roberta Carrieri (voce, chitarra, bodhran, percussioni).



Davide Bernasconi (in arte Davide Van De Sfroos) nasce a Monza l’11 maggio 1965 e cresce a Mezzegra, nel “cuore” del lago di Como. Quasi tutte le sue canzoni fanno capo al lago, al suo spirito profondo, ai suoi lati sporchi e puliti, alle sue luci a alle ombre, ruotando attraverso tutti i paesi rivieraschi, senza mai però perdere d’occhio la città. La maggior parte dei suoi testi è pensata, scritta e cantata in dialetto tremezzino: una lingua più che un dialetto, resa ancor più realistica e forte da storie assolutamente poetiche. 


Davide Van De Sfross torna a tre anni dall'uscita del suo ultimo anno "Pica!" uscito a febbraio 2008, che ha riscosso molti consensi sia in termmine di pubblico che di critica. Ad una settimana dalla pubblicazione, "Pica!" conquista uno storico quarto posto nella classifica ufficiale Fimi/Nielsen degli album più venduti in Italia. Il 19 aprile Davide Van De Sfross è in concerto per la prima volta, al Forum di Assago (Milano): il risultato è clamoroso SOLD-OUT con 12.000 spettatori. E' l'anteprima di un corposo tour estivo, che porta l'artista nei maggiori festival e piazze del Paese. A ottobre giunge per "Pica!" il prestigioso riconoscimento con la Targa Tenco 2008 come "miglior album in dialetto". Nell'estate 2008 Davide è Direttore Artistico di "Lario Festival Musicabaret" una rassegna di spettacoli e intrattenimento che ha coinvolto la Provincia di Como e importanti artisti musicali.

A febbraio del 2009 parte il fortunato "PICA! Tour Teatrale" che tocca le principali città italiane (Milano, Genova, Bologna, Torino, Verona, Como) e si conclude all'Auditorium Parco della Musica di Roma. A maggio inizia il tour estivo "40 pass Tour 09" che tocca i palchi di numerose piazze e festival d'Italia. A novembre Regione lombardia - Assessorato alle Culture e Autonomie della Lombardia - affida a Davide il ruolo di direttore artistico di "Id&m - Identità & Musica" il primo festival dedicato alla musica dei territori che ha luogo il 7 e 8 novembre 2009 nella suggestiva cornice del Teatro degli Arcimboldi di Milano.

Il festival è teatro di uno storico duetto: Francesco De Gregori invita Davide Van De Sfross sul palco a cantare "Generale" intrecciato con "Sciuur Capitan" del cantautore laghèe. Il 13 novembre parte dalla Valtellina, con un doppio sold-out, il "Davide Van De Sfross show", protagonisti le parole, le visioni, gli ospiti e le invenzioni di un artista fuori dagli schemi. Nell'estate successiva il "Tour Estivo 2010" si apre in diretta radiofonica a Capodistria e tiene banco negli open-air e nei festival di tutta Italia, tra cui "Brianza Blues", "Umbria Folk Festival", "Verona folk" e il "Festival dello Stretto" sul lungomare di Reggio Calabria.


Ora l’artista è ripartito per un nuovo itinerario di musica dal vivo che fa tappa in molte città italiane, dove esegue canzoni dal nuovo disco e pezzi del suo repertorio.
Il musicista è anche il direttore artistico nel progetto Gioventù Ribelle, un’iniziativa portata avanti dal Ministero della Gioventù per celebrare l’Unità d’Italia. Un tour teatrale e musicale che celebra le gesta dei giovani che fecero l’Italia.

Per informazioni e prevendita: Teatro Ermete Novelli, via Cappellini, 3 tel. 0541/24152
vedi sito di riferimento