Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

02-05-2007

Dal 4 maggio torna 'Libri da queste parti'

Ciclo di incontri con gli autori che parlano di Rimini
 

Venerdì 4 maggio torna, dopo l’esordio dello scorso anno, LIBRI DA QUESTE PARTI, ciclo di incontri con gli autori organizzato dalla Biblioteca civica Gambalunga (via Gambalunga, 27 Rimini).

Nel corso di cinque incontri saranno presentati principalmente libri che parlano di Rimini incontrando autori il cui legame con la città passa attraverso la vicenda biografica, ma non solo.

Gli incontri si terranno, con inizio alle ore 17, nella Sala della Cineteca, o in caso di bel tempo nella corte di Palazzo Gambalunga

Protagonista della prima conversazione venerdì 4 maggio sarà Oreste Delucca, riminese, da più di trent’anni impegnato nello studio di fonti d’archivio per documentare l’ambiente, l’economia, l’urbanistica, le strutture sociali di Rimini e del suo territorio, con particolare attenzione ai secoli finali del Medioevo. Delucca presenterà la seconda parte della sua importante e originale opera: L’abitazione riminese nel Quattrocento, dedicata a La casa cittadina (Patacconi, 2006), in cui propone un affascinante ed erudito viaggio nelle contrade e nei borghi attraverso lo studio dell’abitazione, nelle sue diverse tipologie, nella sua struttura materiale, nella sua articolazione funzionale. La presentazione dell’opera, risultato di numerosi anni di ricerca, si avvarrà della proiezione delle numerose immagini utilizzate insieme alle fonti d’archivio per ricostruire, attraverso l’abitazione, la vita quotidiana dei riminesi.

Seguirà, venerdì 11 maggio, l’incontro con Franco Gabici e Fabio Toscano, che presenteranno Scienziati di Romagna (Sironi, 2006), narrazione dei protagonisti e delle vicende, a volta avventurose, della scienza romagnola.

Sarà poi la volta di un romanzo al cui centro vi è una Rimini notturna e invernale, in cui ci scappa persino il morto. L’autore è il riminese Piero Angelini, studioso di culture orientali, che venerdì 18 maggio presenterà Nuova California. Romanzo noir sul ’77 e la fine della politica (Stampa Alternativa, 2006).

Gli incontri proseguono, venerdì 25, con l’operetta scritta oltre tre secoli fa dall’eclettico ed erudito bibliotecario gambalunghiano Giuseppe Malatesta Garuffi: Il maritaggio della virginità, ora ripubblicato dall’editore Raffaelli (2006). A presentarlo saranno la curatrice del volume, Claire Vovelle, studiosa di origine francese e Piero Meldini, già direttore della Biblioteca Gambalunga e scrittore, autore della prefazione al volume.

Venerdì 1 giugno chiuderà il ciclo di incontri Franco Cardini, il medievalista di fama internazionale, che parlerà del suo Tre cavalieri verso la Samarcanda di Tamerlano (Mondadori, 2007), un racconto popolato di guerrieri spietati e generosi, di antiche leggende, di guide verso l'Aldilà. A presentarlo sarà il semiologo Paolo Fabbri.

Per informazioni: Biblioteca civica Gambalunga – tel. 0541/774486