Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

22-03-2013

Crossroads a Rimini

Due gli appuntamenti in programma: il 24 marzo con Hermeto Pascoal e l'11 aprile con Fabrizio Bosso e Marco Tamburini

Anche quest’anno l’Emilia Romagna in primavera è percorsa dai mille suoni di Crossroads, il festival itinerante che porta su tutto il territorio i nomi più noti e rappresentativi nonché le novità più interessanti del jazz e delle musiche affini.

Due gli appuntamenti riminesi.
Per il primo dei due concerti dell'edizione 2013, domenica 24 marzo (con inizio alle ore 21:15) il Teatro degli Atti ospiterà Hermeto Pascoal, nome di culto della musica brasiliana, polistrumentista a capo di un gruppo tra i più eclettici provenienti dalla terra carioca. Davvero incredibile la strumentazione in campo, con Pascoal (tastiere, fisarmonica, flauto basso, teiera, tazza d'acqua e altri oggetti e strumenti disparati), Aline Morena (voce, chitarra 10 corde, body percussion), Vinícius Dorin (sassofoni, flauti, percussioni), André Marques (pianoforte, flauto, percussioni), Itiberê Zwarg (basso elettrico, percussioni), Fábio Pascoal (percussioni e direzione), Márcio Bahia (batteria, percussioni).
Per Hermeto Pascoal il "Grupo" sono i musicisti che nel 1973 presero parte alla registrazione dell'album A música livre de Hermeto Pascoal, ovvero la sua prima band in veste di leader. Si tratta quindi di una formazione con ben quarant'anni di folgorante storia alle spalle, un tempo che ha reso inevitabili alcuni avvicendamenti nell'organico.
Nato nel 1936 nello stato brasiliano di Alagoas, Pascoal fu sin da bambino attratto dalla musica e dalla possibilità di praticarla con strumenti non ortodossi. Per quanto la sua eccentricità sia stilistica che d'aspetto non ne abbiano facilitato la carriera, Hermeto Pascoal ha raggiunto lo status di icona vivente della musica brasiliana: polistrumentista con un forte senso del bizzarro (la strumentazione del suo gruppo ne è testimone), votato a una musica la cui energia vitale la fa sembrare una sorta di religione animistica tradotta in suoni, con una notevole propensione al jazz.


Il secondo e ultimo appuntamento a Rimini è giovedì 11 aprile sempre al Teatro degli Atticon Fabrizio Bosso, assieme a Marco Tamburini, come co-leader di un quintetto con due trombe in omaggio a Woody Shaw (inizio alle ore 21:15).
In uno dei dischi più memorabili della sua ormai lunga discografia (Trumpet Legacy, 2006) Fabrizio Bosso aveva già fatto capire la sua affinità con l’eredità musicale di Woody Shaw, musicista tra i più fondamentali nel rinnovamento della tromba jazz in epoca post-boppistica. Bosso è del resto uno stilista incomparabile su un ampio spettro di stili, solitamente raggruppati per comodità sotto l’etichetta di mainstream. Se il suo controllo dell’intonazione e delle sfumature timbriche risplende nei momenti più swinganti, quando si tratta di spingere sull’acceleratore di pezzi come “Moontrane” (un classico di Shaw) allora esplodono le dinamiche più folgoranti e il meticoloso controllo del fraseggio su tempi a scapicollo.
Ma Trumpet Legacy torna in mente anche in virtù del particolare organico di questa band: un quintetto con due trombe. Allora Bosso era fiancheggiato da Flavio Boltro; ora c’è un altro maestro italiano dello strumento d’ottone: Marco Tamburini. Già affiancati nell’Italian Trumpet Summit, Bosso e Tamburini sono una garanzia di intesa nell’intreccio delle esposizioni tematiche e nella staffetta degli assolo. Entrambi i trombettisti, pur attratti dai riflettori della musica commerciale (Tamburini ha messo le sue note al servizio delle canzoni di Raf, Vinicio Capossela, Jovanotti…), si sono comunque conquistati una fama di specialisti del mainstream moderno.

I concerti di Crossroads sono organizzati da Jazz Network e dall'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Istituzione Musica Teatro Eventi del Comune di Rimini.

Biglietti:
intero euro 15, ridotto 12.
Indirizzi e Prevendite:
Teatro degli Atti, Via Cairoli 42, tel. 0541 793828: biglietteria serale dalle ore 19:30.
Informazioni: Ufficio Attività Teatrali Comune di Rimini, tel. 0541 704293, fax 0541 704306, biglietteriateatro@comune.rimini.it. Prevendita: Teatro Novelli, Via Cappellini 3, tel. 0541 793811, fax 0541 793818 (lun-sab ore 10-14). Prenotazioni telefoniche: tel. 0541 793811 (lun-sab ore 12-14).
Prevendita on-line: www.vivaticket.it  
Info: www.crossroads-it.org