Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

20-11-2014

Confermato il cartellone ‘Rimini, il Capodanno più lungo del mondo’

Il Sindaco incontra le categorie e presenta il manifesto della quarta edizione del Capodanno
Giovedì 20 novembre il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi e l’Assessore alle Attività Economiche Jamil Sadegholvaad hanno incontrato i rappresentanti delle categorie economiche, dei comitati turistici, dei comitati d’area, delle associazioni dei borghi e degli albergatori per fare il punto sulla scelta consolidata di confermare, per il quarto anno consecutivo, il cartellone di eventi ‘Il capodanno più lungo del mondo’.

Un programma articolato e di qualità che parte da dicembre per concludersi a metà gennaio, l’unico cartellone italiano capace di offrire non solo un grande evento la sera del 31 dicembre, ma un’infinità di eventi e iniziative diffuse. Si parte il 3 dicembre con uno dei miti della storia della musica mondiale, Patti Smith (ore 21 al Teatro Novelli di Rimini). Si prosegue con i presepi di sabbia e con le tantissime iniziative fra borghi, centro storico e Marina Centro, fino a metà gennaio.

Momento clou il 31 dicembre con il grande concerto live in piazzale Fellini con una delle migliori produzioni musicali “contemporanee” di rilievo internazionale e i tanti capodanni diffusi nel centro storico, dove i luoghi della storia diventano contenitori di creatività, dove si può trovare un dj set di sonorità newyorkesi dentro un cantiere, sonorità contemporanee ricostruite in una sala in ristrutturazione di un antico convento, installazioni, musica elettronica negli spazi di un vecchio ospedale trasformato in museo d’arte moderna.

Pur in un contesto di sobrietà, che i tempi di crisi impongono, le esperienze maturate nelle precedenti edizioni hanno potuto contare su una grande partecipazione degli operatori privati, dando un apporto decisivo alla fortuna di una delle manifestazioni di punta dell'intrattenimento riminese, capace di rilanciare l’appeal del nostro prodotto turistico.
Un modello organizzativo che si è già messo in moto per proporre per le festività di fine anno un cartellone lungo un mese e mezzo che conta già, a tutt'oggi, su più di cento eventi.
Un impegno che ha trovato il consenso unanime dei presenti, che hanno accolto favorevolmente l’invito dell’amministrazione comunale ad essere protagonisti del programma di festività con la propria proposta.

L’incontro è stato anche l’occasione per mostrare il manifesto della quarta edizione del Capodanno, l'immagine è realizzata da Relè / Tassinari Vetta, art direction Leonardo Sonnoli.