Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Eventi e Notizie / Centauri da tutto il mondo per la Transitalia Marathon

27-09-2016

Centauri da tutto il mondo per la Transitalia Marathon

Transitalia Marathon

255 centauri da tutto il mondo si ritrovano a Rimini per la Transitalia Marathon

La seconda edizione di Transitalia Marathon, percorso motociclistico di tre giorni alla scoperta dell’Italia, partirà il 28 settembre da piazzale Fellini a Rimini per raggiungere Sulmona il 1 ottobre. Numeri da record per l’edizione 2016 che vede 255 centauri al nastro di partenza, mentre altri 190 sono in lista d’attesa. Transitalia Marathon è stata in grado di attirare appassionati da tutto il mondo con 10 la nazioni rappresentate. C’è chi addirittura arriverà apposta da Seattle per parteciparvi.
A seguire il percorso di oltre 800 chilometri, di cui 80% off road, saranno presenti anche giornalisti di tutta Europa e una troupe che documenterà l'intera manifestazione.

Quest’anno è prevista anche la presenza di uno staff di 8 persone tra medici e paramedici su moto e auto: tra questi Carlo Rivellini, responsabile sanitario del Campionato Italiano Motorally oltre che presidente della Safe Wheels, associazione che si occupa di sicurezza ed educazione in moto. I medici, dotati di kit per il primo soccorso, si muoveranno sul percorso su moto da enduro racing per garantire interventi tempestivi e saranno coadiuvati da uno staff composto da paramedici e infermieri su auto 4 x 4 attrezzate con presidi per immobilizzazione e trasporto oltre che per il primo soccorso (tra i materiali anche i defibrillatori messi a disposizione dalla Zoll).

La manifestazione nasce nel 2015 dal sogno di Mirco Urbinati, istruttore di guida Sportiva Territoriale I.G.A.S.T. F.M.I.e pilota rally, di riportare in vita il mitico Transitalia degli anni ’90, l’evento che riuscì ad attirare appassionati da tutta Europa in quanto al fascino, alla lunghezza del percorso, alle tappe impegnative e bellissime e ai paesaggi surreali incontaminati immersi nella natura.
Oggi vuole regalare agli appassionati le stesse emozioni di allora in un evento unico itinerante che attraversa ben 4 regioni per scoprire l’Italia nei suoi luoghi più belli e nascosti, ripercorrendo alcuni tratti salienti della mitica manifestazione.

Attraverso più tappe interamente navigate ed un percorso quasi prevalentemente Off Road scorrevole adatto anche alle Maxienduro stradali si potrà vivere una vera atmosfera Rallystica senza l’angoscia di un cronometro. Le tappe infatti, sebbene caratterizzate dalla lunghezza, permettono a qualsiasi appassionato, con un pò di esperienza, di essere percorse godendosi panorami indimenticabili. Con una formula itinerante il percorso non passerà mai nello stesso punto ma chilometro dopo chilometro ci si lascerà un tratto di Italia alle spalle spingendosi sempre più lontano, di tappa in tappa.

La formula di navigazione è Road Book e GPS con consegna del percorso all’inizio di ogni tappa durante un briefing proprio come in una vera manifestazione Rally.

La manifestazione quest’anno è dedicata all’amico/centauro Pucci, scomparso prematuramente, e partecipa a due progetti di beneficienza: Rimetti inmoto l’Africa, per ridare speranza a tanti bambini che soffrono a causa dell’amputazione di uno o più arti. L’ispirazione per il servizio di volontariato che fornisce l’associazione nasce dalla passione per la moto e per l’Africa di due fratelli, Maurizio e Stefano Trovanelli, che nel 1986 affrontano il loro primo viaggio in moto in Africa assieme al padre Aldo e all’amico Massimo Montebelli. Rimetti in Moto L’Africa esiste per mettere a disposizione dei bambini l’esperienza personale di un portatore di protesi e di un gruppo di volontari che, insieme, cercano di alleviare le sofferenze che derivano dalla condizione di disabilità in paesi non attrezzati per questa condizione. Info su www.rimettinmotolafrica.it

Il secondo progetto è legato al terremoto del 24 agosto e prevede una raccolta fondi a favore delle vittime del terremoto in collaborazione con Eticarim www.eticarim.it/progetti/transitalia_marathon_per_amatrice_180/index.html


PROGRAMMA E PERCORSO

Mercoledì 28 settembre
 10:00 Rimini - Area Village Piazzale Fellini
formalizzazione iscrizione presso Indo Point con consegna al partecipante di maglietta, bracciale, gadget e Road Book prima tappa. Verifica traccia GPS, omologazione casco, documenti, patente, verifica moto.
 18:00 Sala congressi turismo Rimini
Briefing della prima tappa
 18:30 Area Village Rimini
Cerimonia di apertura: cena per i partecipanti in piazzale Fellini e raccolta fondi per città di Amatrice e Rimetti in moto L’Africa.

Giovedì 29 settembre
1° tappa Rimini Piazzale Fellini – Fabriano (AN) Piazza Centrale
 07:30 inizio partenze
 19:00/22:00 arrivo al termine prima tappa, sosta e ristoro con buffet, consegna Road Book e briefing, pernotto.

Venerdì 30 settembre
2° tappa Fabriano (AN) – Leonessa (RT)
 07:30 ritrovo partecipanti presso area attrezzata del punto di partenza, inizio partenze nello stesso ordine del giorno precedente, in gruppi di 3
 18:00/22:00 arrivo al termine seconda tappa, sosta e ristoro con buffet, consegna Road Book e briefing, pernotto.

Sabato 1 ottobre
3° tappa Leonessa (RT) – Sulmona (AQ) Piazza Garibaldi
 09:00 ritrovo partecipanti presso area attrezzata del punto di partenza, inizio partenze nello stesso ordine del giorno precedente, in gruppi di 3
 17:00/19:00 arrivo tappa finale, festa, cena, premiazioni e festeggiamenti finali.


Info: 340.6996903 www.transitaliamarathon.com

  • Partenza da Piazzale Fellini