Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

25-07-2012

A Castel Sismondo va in scena Parco Poesia

Da venerdì 27 a domenica 29 luglio il festival italiano dedicato alla poesia giovane ed esordiente. Ospite d'onore Maria Luisa Spaziani

Da venerdì 27 a domenica 29 luglio a Castel Sismondo si svolgerà la 9a edizione di Parco Poesia, il festival italiano dedicato alla poesia giovane ed esordiente. Il format propone un luogo di incontro e di ascolto, con reading e conversazioni che coinvolgono i grandi maestri della poesia contemporanea ed i migliori giovani selezionati in tutta Italia.
Ospite d’onore della serata d’apertura Maria Luisa Spaziani, celebre “Volpe” a cui Montale dedicò poesie d'amore, grande protagonista della letteratura del 900,
tre volte candidata al Nobel.

Temi del festival di quest'anno sono l'amore e l'amicizia, guardati attraverso le lettere, i grandi carteggi letterari che ci hanno svelato l'umanità dei grandi scrittori del passato. Un genere letterario importantissimo e vitale quello dei carteggi, che per secoli ha affiancato la letteratura, un genere destinato a sparire nell'era della tecnologia.
Versi d'amore di ogni tempo risuoneranno tra le mura del castello. Le grandi passioni dei poeti vittoriani Elizabeth Barrett e Robert Browning, di Rainer Maria Rilke, di John Keats, e di un secolo di poeti innamorati, rivivranno accanto alle amicizie fraterne che hanno segnato il '900, come quella tra Attilio Bertolucci e Vittorio Sereni. A raccontarle saranno i grandi poeti del nostro tempo.

Ospite d'onore della serata d'apertura, venerdì 27 luglio alle 21.00, sarà Maria Luisa Spaziani. Si tratta di una presenza eccezionale per un festival con questo tema, la celebre “Volpe” a cui Montale dedicò le splendide poesie d'amore de “La bufera ed altro”, legata da fraterna amicizia a tanti grandi nomi della letteratura mondiale del 900. La grande poetessa, tre volte candidata al Nobel, quest'anno ha visto l'uscita del Meridiano Mondadori dedicato alla sua opera. Ad aprire e chiudere la serata in cui la Spaziani dialogherà con il poeta e critico Nicola Bultrini e leggerà i propri versi, saranno i giovanissimi studenti delle scuole di Rimini che durante l'anno hanno frequentato il laboratorio di poesia con Isabella Leardini.

LE CONVERSAZIONI: VENERDI’ ROSITA COPIOLI, SABATO ALBERTO BERTONI E ANTONIO RICCARDI
Due le conversazioni che si terranno nei pomeriggi di Parco Poesia: venerdì 27 alle 18.00 il festival si aprirà con un intervento di Rosita Copioli. L'importante poetessa riminese da anni ormai è quasi madrina dell'evento tenendo l'intervento d'apertura.
Quest'anno, come in un cerchio che perfettamente si chiude Rosita Copioli, parlerà anche di John Keats e del suo amore con la giovane Fanny Brawne, tema del film Bright Star che sarà proiettato nella serata finale di domenica 29. Accanto alla Copioli il poeta e traduttore Francesco Dalessandro, per raccontare l'amore tra i due poeti vittoriani Elizabeth Barrett e Robert Browning e il giovane scrittore e performer teatrale romagnolo Roberto Mercadini, che terrà un breve monologo sulle lettere tra Rilke e Salomè.
Nella giornata di sabato 28 invece sempre alle 18.00 saranno Alberto Bertoni (poeta, critico letterario e docente di letteratura presso l'Università di Bologna) e Antonio Riccardi (poeta e direttore editoriale di Mondadori) a trattare della grande amicizia tra Attilio Bertolucci e Vittorio Sereni.

DOMENICA 29: FRANCESCA CRICELLI RACCONTA L’AMORE DI UNGARETTI PER BRUNA BIANCO
Domenica 29 la poetessa brasiliana Francesca Cricelli racconterà l'amore di Ungaretti per Bruna Bianco, poetessa brasiliana da lei conosciuta personalmente.

I READING, GRANDI POETI PRESENTANO GIOVANI E PROMETTENTI AUTORI.
GIORNATA CLOU SABATO 28
I reading sono il cuore di Parco Poesia e si tengono ogni giorno dalle 19.00 in poi. Rapidi, informali momenti di ascolto in cui autori affermati, così come giovanissimi esordienti, leggono per pochi minuti. Ogni anno sono più di 50 gli autori che salgono sul palco di Parco Poesia.
Il reading simbolo del festival si tiene nella serata di sabato 28. E' peculiarità di questo festival la lettura in cui importanti nomi della poesia italiana contemporanea, dopo aver letto i propri testi, presentano la lettura di un giovane poeta ventenne da loro scelto. Un momento vissuto con attesa da tanti giovani poeti ed una responsabilità accolta con gioia dai big della poesia italiana.
Quest'anno Alberto Bertoni leggerà insieme a Luca Occhilupo, Rosita Copioli presenterà Dina Basso, Antonio Riccardi presenterà Maria Assunta Borio e Umberto Piersanti presenterà Martina Abbondanza, quest'ultima appena diciannovenne. La serata vedrà la partecipazione musicale del gruppo Radiolondra.

LE LETTURE-RECITAL SABATO 28 E DOMENICA 29
Ci saranno anche due letture-recital. Sabato 28 alle 17,00, Milo De Angelis e Viviana Nicodemo (attrice del Piccolo Teatro) terranno una piccola antologia amorosa che attraverserà un secolo intero di grandi lettere e versi d'amore, concludendosi con le splendide poesie dello stesso De Angelis.
Domenica 29 alle 20,30 Davide Rondoni racconterà in versi le grandi amicizie tra arte letteratura con un recital corredato di proiezioni dal suo libro “Nell'arte, vivendo”.

DOMENICA 29 IL LABORATORIO DI POESIA
Non mancherà poi il laboratorio di poesia, che nel pomeriggio di domenica 29 verterà particolarmente sulla poesia d'amore coinvolgendo il pubblico e gli ospiti presenti in un dialogo.

SABATO E DOMENICA PARCO POESIA ANCHE IN CITTA’ NELLE ‘LIBRERIE D’AMORE’
Nelle mattinate di Sabato e Domenica in due librerie del centro. Luoghi vivi della cultura riminese, luoghi di incontro per gli amanti della lettura, gestite con passione e tenacia da librari veri e coltissimi. I ‘fedeli d'amore’ non potevano che arrivare in questi luoghi, la Libreria Riminese e il Punto Einaudi Romagna. Nella piazzetta della Riminese sabato alle 10,00 Alberto Bertoni presenterà il suo saggio “La poesia contemporanea” (Il mulino) ed a seguire sarà la volta dei giovani poeti nati negli anni '80 dell'antologia “La generazione entrante” con il curatore Matteo Fantuzzi.
Domenica alle 11.00 invece tra gli scaffali della libreria Einaudi di via Bertola si terrà un evento dedicato alla celebre collana bianca. Gli autori Einaudi Giovanna Rosadini ed Umberto Piersanti leggeranno i propri versi.

LA MOSTRA FOTOGRAFICA RIS-VOLTI
Nella sala del castello in cui si terranno gli eventi al chiuso del festival (e in cui si svolgerà la manifestazione in caso di pioggia) sarà possibile ammirare i volti di 36 poeti romagnoli nella mostra fotografica “Ris-Volti” di Daniele Ferroni, già presentata a Casa Rossini a Lugo e che per l'occasione arriva a Rimini nei giorni di Parco Poesia.

Il programma completo su www.parcopoesia.it