Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

23-11-2004

Capodanno 2005 Tutti a Rimini

Presentato alla stampa il programma di eventi di Natale e Capodanno

Il programma degli eventi di Natale e Capodanno 2005 a Rimini è stato l’oggetto della conferenza stampa che si è svolta martedì mattina presso la Sala della Giunta nella Residenza municipale. All’incontro con i giornalisti erano presenti i rappresentanti delle istituzioni pubbliche che hanno promosso e sostenuto le manifestazioni: il Presidente della Commissione Turismo della Regione Emilia Romagna, Andrea Gnassi, il Presidente della Provincia di Rimini, Nando Fabbri, Il Sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, l’Assessore al Turismo del Comune di Rimini, Massimo Lugaresi.
Unanime l’apprezzamento espresso dai relatori per il ricco calendario di iniziative approntato per le Festività (illustrato di seguito in dettaglio) che avrà il suo culmine nella grande diretta Rai di Capodanno in programma la notte del 31 da Piazzale Fellini condotta anche quest’anno da Carlo Conti. Una serie di manifestazioni uniche e altissimo livello che, come ha sottolineato il Sindaco “per il secondo anno consecutivo ha riunito, ancora di più in un imponente sforzo organizzativo ed economico, la parte pubblica e quella dei privati, dalle associazioni a singoli soggetti del mondo imprenditoriale”. Anche l’Assessore Lugaresi ha sottolineato come per la prima volta si sia realizzata “una sinergìa profonda attorno a un avvenimento che anche in futuro dovrà caratterizzare la nostra città”. In particolare Lugaresi si è soffermato sulla diretta Rai da Rimini che diventerà uno tra i più importanti appuntamenti tivù nazionali. “L’auspicio è che ’L’anno che verrà’ (il titolo della grande spettacolo del 31 dicembre) possa diventare una manifestazione interamente riminese come già lo sono il Festival della Canzone Italiana per San Remo e il Concorso di Miss Italia per Salsomaggiore”. Nando Fabbri ha posto l’accento sul valore della promozione per il territorio “Dobbiamo conquistarci questo spazio televisivo – ha detto – perché dobbiamo affermare l’immagine di una riviera dinamica e vivace anche fuori stagione. Rimini deve risultare in tutta l’Italia quello che già è: una grande piazza aperta dodici mesi all’anno”. Andrea Gnassi ha ribadito “l’importanza di ‘fare’ sistema che diventa ‘essere’ sistema. Rimini – ha continuato il presidente della Commissione Turismo della Regione – dimostra con le manifestazioni di Natale e Capodanno, di avere una capacità organizzativa della quale la Regione non può non tenere conto”.

Il programma degli eventi

L’ANNO CHE VERRA’, II edizione
31 dicembre 2004, ore 21, 30
Rimini, piazzale Fellini
Ingresso gratuito

Per il secondo anno consecutivo Rimini ospita la grande serata evento, in diretta televisiva sulla rete ammiraglia, che traghetterà gli italiani verso il 2005. Anche quest’anno la grande festa che si terrà in piazzale Fellini animerà le case degli italiani dando il benvenuto al nuovo anno con uno straordinario show live di oltre quattro ore in diretta su Rai Uno. Uno spettacolo già annunciato in prima serata da Carlo Conti davanti alle telecamere di ‘50 Canzonissime’, programma andato in onda su Rai Uno dal 105 Stadium di Rimini il 25 settembre e il 2 ottobre scorsi.
Subito dopo il tradizionale messaggio del Presidente Carlo Azeglio Ciampi, in diretta dal palco attrezzato per l’occasione in Piazzale Fellini, Carlo Conti, di fronte a una grande folla in festa, darà il via al veglione di Capodanno che si annuncia una vera miscela di divertimento, energia musicale, comicità, arricchita da ospiti nazionali e internazionali della musica, della comicità e dello spettacolo. A scaldare la piazza di Rimini ci saranno anche la regina della ‘dance’ Gloria Gaynor, l’artista napoletano Gigi D’Alessio, la rivelazione di Sanremo Linda, solo per citare tre fra gli artisti di grande calibro che saranno a Rimini la notte di San Silvestro.
Sul mega palco di Rimini, ad accompagnare Carlo Conti, troveremo la grande orchestra del maestro Leonardo De Amicis, composta quest’anno da ben 46 elementi, che farà emozionare, divertire e ballare, assieme alla piazza di Rimini, tutte le piazze e le case d’Italia.
E come di consueto, quando scoccherà la mezzanotte, ci sarà il grande effetto dei fuochi artificiali sul mare di Rimini, naturalmente anche questo davanti alle telecamere accese di Rai Uno.

CAPODANNO DEI BAMBINI, II edizione
30 dicembre ore 21 e 2 gennaio ore 18
Rimini, 105 Stadium, via Coriano
Info: tel 0541 709131
Ingresso gratuito

Dopo il grande successo dell’anno scorso, Rimini torna a proporre per le festività di Natale e fine d’anno due appuntamenti straordinari. Il 30 dicembre e il 2 gennaio il 105 Stadium di Rimini si trasformerà in un luogo incantato dove i bambini potranno fare festa in modo speciale e dare sfogo alla propria creatività assieme ai loro beniamini. Due momenti di incontro e divertimento per i bambini e le loro famiglie con Giovanni Muciaccia di Art Attack e la Melevisione: una felice miscela fatta di festa, proposte artistiche, musica con importanti personaggi di richiamo, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

- Giovedì 30 dicembre ore 21 “Capodanno dei Bambini”.
Grande festa di fine anno con Art Attack: un’esplosione di creatività.
Il simpatico Giovanni Muciaccia verrà a trascorrere il Capodanno a Rimini per coinvolgere i bambini nella realizzazione di giochi e trucchi. Il tutto accompagnato da Gianni Silano e dalla musica della “Iattatiro Band”, il gruppo nato per far ballare e cantare il pubblico dei giovanissimi. La serata sarà ripresa e proiettata su grandi schermi per rendere protagonisti i piccoli intervenuti.
- Domenica 2 gennaio ore 18 “Melevisione”.
Spettacolo dal vivo della più nota delle formazioni artistiche TV per ragazzi: la Melevisione ha scelto di proporsi anche in forma teatrale, per incontrare i bambini «dal vivo» e permettere loro di avvicinarsi al mondo del Fantabosco. Le storie rappresentate, raccontate e cantate sono vissute dai bambini che scoprono con gli attori un coinvolgente mondo di folletti, streghe, gnomi, orchi, lupi, fate e principesse. Lo spettacolo, unico e diverso da tutti gli episodi visti in televisione, propone quindi in scena alcuni personaggi della Melevisione nei loro costumi originali e con un palco caratterizzato dai riconoscibili elementi scenografici dell'ambiente del Fantabosco.

OPERA LIRICA NABUCCO
1,3,5 GENNAIO 2005
Rimini, Auditorium dei Congressi della Riviera di Rimini
Prima- Sabato 1 Gennaio ore 17,30
Replica - Lunedì 3 Gennaio ore 21,00
Replica - Mercoledì 5 Gennaio ore 21,00
Info: tel 0541 789163
Ingresso a pagamento


Il Coro Lirico Città di Rimini Amintore Galli in collaborazione con il Comune di Rimini e con RiminiFiera/Convention Bureau porta in scena ‘Nabucco’, celebre dramma di Giuseppe Verdi, inserito nel programma degli eventi del Comune di Rimini per il Natale e Capodanno.
L’opera lirica, accolta con entusiasmo di pubblico al suo riapparire a Rimini, dopo quasi un trentennio, in occasione del capodanno 2005, conferma la scelta del Coro Lirico città di Rimini Amintore Galli di restare con Verdi, proponendo uno dei più noti capolavori del Maestro di Busseto. Sarà quindi la volta di “Nabucco”, celebre dramma lirico in quattro atti che esordì alla Scala di Milano il 9 Marzo del 1842.
Grandi artisti, di chiara fama nazionale ed internazionale, si alterneranno sul palco di Rimini nelle vesti dei leggendari personaggi che hanno reso celebre questo dramma in tutto il mondo. Fra questi, il ruolo di Nabucco sarà impersonato da Marco Chingari, Abigaille sarà, invece, Paola Romanò, Riccardo Zanellato (Basso) sarà Zaccaria nella Prima e nella replica del 3 gennaio, al suo posto, il 5 gennaio i panni di Zaccaria saranno vestiti da Enrico Iori. La regia é a cura di Ivan Stefanutti che ha lavorato per i maggiori teatri lirici italiani. L’allestimento scenico è stato realizzato nel laboratorio del Teatro sociale di Rovigo.
L’Opera persegue anche importanti fini di carattere sociale, il ricavato contribuirà a sostenere lo IOR per le attività di ricerca, prevenzione, assistenza e cure palliative, assegnare borse di studio e realizzare campagne di prevenzione volte ad informare ed educare a stili di vita più salutari.
Proseguendo la tradizione, la Prima della celebre opera andrà in scena nel pomeriggio del primo dell’anno all’Auditorium dei Congressi della Riviera di Rimini alle ore 17.30, repliche il 3 e il 5 Gennaio 2005 alle ore 21.00

LUCINCITTA’
27 novembre 2004 / 6 GENNAIO 2005

‘Lucincittà’ è il suo titolo e ha la legittima ambizione di essere lo spettacolo di luminarie natalizie non solo tra i più estesi d’Italia come superficie ma anche tra quelli più suggestivi, volendo essere un sapiente mix tra tradizione, novità ed esaltazione dei luoghi della città. Il Comune di Rimini e i Comitati del Centro Storico, i Borghi e i Comitati turistici della Marina hanno unito idee e sforzi per presentare un evento unico dove la caratterizzazione di luminarie e simboli natalizi per ognuna delle parti della città si salda a un comun denominatore: la qualità delle luminarie nel solco di quello che è il più amato e irrinunciabile folklore natalizio. Il centro storico (il quale, oltre al tradizionale albero di Natale in piazza Cavour, quest’anno ospiterà in piazza Tre Martiri e in piazzale Cesare Battisti due alberi di luce alti 9 metri), i borghi (saranno allestiti in Borgo San Giovanni due obelischi di luce che richiamano l’antico ingresso in città, Borgo Sant’Andrea presenterà un suggestivo albero di Natale, via Bertola un grande Presepe) e la Marina si vestiranno dei colori, dei suoni, dell’atmosfera delle festività più attese; la neve, la stella cometa, l’albero, il babbo natale, gli spettacoli della tradizione, i presepi, il coinvolgimento delle scuole dal 27 novembre 2004 e sino al 9 gennaio 2005 faranno risplendere l’intera Rimini di una luce nuova e accogliente.