Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

05-09-2014

Arriva Zampanò: acrobati, mimi e giocolieri in omaggio a Fellini

Sabato 13 e domenica 14 settembre, a Rimini due giorni di spettacoli con gli artisti di strada
Clown e giocolieri, maghi e acrobati, mimi e musicisti, fachiri e marionettisti si danno appuntamento sabato 13 e domenica 14 settembre nel centro storico di Rimini, per la seconda edizione del Premio Italiano per Artisti di Strada “La catena di Zampanò”.

In occasione del sessantesimo anniversario della pellicola, che valse il primo premio Oscar a Federico Fellini, “La strada”, ritorna a Rimini il festival con i migliori artisti di strada del bel Paese e non solo, in quanto sono attesi anche artisti stranieri tra i più famosi nel modo dei busker.
Il concorso prevede la partecipazione di sette fra i migliori artisti di strada operanti in italia che si esibiranno con i loro spettacoli a rotazione continua. Una giuria selezionerà i due migliori show che nella sera di domenica parteciperanno alla finale, quando sarà il pubblico a incoronare, o meglio a “incatenare”, il vincitore.

Il centro storico della città sarà affollato da pittoreschi personaggi che animeranno il week-end con il loro carico di allegria e poesia.
Dalle 16:00 del sabato e dalle 11:00 della domenica fino a tarda sera, nelle due piazze principali di Rimini si alterneranno spettacoli per adulti e bambini di tutte le età... Si inizia sabato pomeriggio in piazza Cavour con il mimo Nardini, per proseguire con giocolieri, fachiri e clown come Matteo Pallotto, Wanda Circus, Franxi Natra, il marionettista Teodor Borisov, mentre in piazza Tre Martiri si esibirà tra gli altri l'acrobata culinario Il Cataldo e Dolly Bomba.
Ad animare la festa anche truccabimbi e palloncini. L’atmosfera sarà quella di una sagra paesana con il Mercatino Artigianale, in cui si potranno trovare prodotti tipici nostrani e artefatti unici, e gli stand gastronomici per soddisfare tutti gli appetiti.

Musica e dj set accompagneranno la manifestazione: i Musicanti di San crispino accenderanno piazza Cavour con i loro ottoni balcanici la sera del sabato, mentre in piazzetta San Gregorio il Duo Mezza Pensione intratterrà il sabato pomeriggio e la domenica saranno i Formazione Minima a divertire il pubblico con la loro musica cantautoriale eccentrica. In prossimità del negozio Le civette Vintage i ballerini della scuola Happy rock si esibiranno in performance danzanti il pomeriggio di domenica. Da non perdere anche i dj-set di dj Kambo presso il lilliput Caffè e dj Tommy &Seve presso La cichetteria degli ostinati.

Il festival, ispirato a Federico Fellini, avrà anche spazi per degli approfondimenti culturali con installazioni e mostre fotografiche. In piazza Cavour sarà infatti visitabile una installazione di testi e immagini ripercorre la storia del teatro di strada in Italia, così come presso la bottega della Creperia sarà visitabile la personale fotografica Di Rebel Maskhot "Il saltimbanco dell'anima mia" con gli scatti della passata edizione.

La manifestazione si concluderà con la finale tra i due migliori artisti. Il vincitore riceverà come onorificenza simbolica la rappresentazione della catena di Zampanò, l’oggetto usato negli spettacoli dal personaggio protagonista insieme a Gelsomina del film di Fellini.  L’appuntamento è in Piazza Cavour domenica alle 21:30. A consegnare il premio sarà l’erede del Regista.

L'evento è organizzato dall’associazione culturale TEATRO È LIBERTÀ

Orario: sabato: 14 - 24; domenica 11 -  24
Info: info@teatroeliberta.it     www.lacatenadizampano.it