Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

08-02-2013

Amarcord in scena al Novelli

Domenica 10 febbraio il balletto di Luciano Cannito con Sabrina Brazzo liberamente ispirato all'omonimo film di Federico Fellini

Dopo aver debuttato nel 1995 al Teatro San Carlo di Napoli ed essere andato in scena con grande successo al Teatro alla Scala di Milano, al Metropolitan di New York e all'Orange County di Los Angeles, arriva a Rimini il balletto di Luciano Cannito in due atti liberamente ispirato al film in cui Fellini ricorda e reinventa la sua vita di ragazzo nella Rimini della prima metà degli anni Trenta.

In occasione del 40° anniversario di Amarcord (1973)  e del 20° anniversario della scomparsa di Federico Fellini (1993) il balletto Amarcord è un divertente e melanconico affresco dell’Italia fra le due guerre, dove il Fascismo e la Chiesa esercitavano il loro potere, influenzandone la cultura ed il costume.

Interpretato da Sabrina Brazzo, prima ballerina del Teatro alla Scala, lo spettacolo rievoca la storia di Titta, alter-ego del Fellini adolescente, e della sua famiglia, inseriti armoniosamente in una galleria di piccoli ritratti (Gradisca, Volpina, la tabaccaia) e di aneddoti legati ad un filo comune che li rende interdipendenti e dove affiora sempre la spensieratezza e la voglia di vivere propria degli Italiani dell'epoca. Un viaggio in danza nell'Italia piccola, semplice e di provincia rivive sulla scena.

L’intento del balletto è trasportare coloro che lo guardano, in un viaggio di condivisione, dove tutti si rivedano in ciò che accade in scena, sentano il profumo di ciò che negli anni Trenta si sentiva, ricordino ciò che eravamo noi, quegli Italiani la cui storia non si studierà mai in alcun libro, quella gente normale e semplice di provincia. Un po’ come rivivere cose già vissute, come rivivere uno spaccato dell’Italia a cavallo tra le due guerre, dell’Italia piccola, quella della gente comune, con i soliti problemi di tutti i giorni.

Domenica 10 febbraio 2013 - Teatro Novelli, ore 21
con Sabrina Brazzo, prima ballerina del Teatro alla Scala, e Nicolò Noto
musiche di Nino Rota, Marco Schiavoni, Alfred Schnittke, Glenn Miller,
e canzoni popolari degli Anni Trenta
Ingresso a pagamento

Il Balletto sarà preceduto dall'incontro pomeridiano con Luciano Cannito, Coreografo e interprete di Amarcord, e Sabrina Brazzo, prima ballerina del Teatro alla Scala, i quali incontreranno il pubblico per rispondere a domande e curiosità sullo spettacolo, i personaggi, la messinscena e sulla loro esperienza teatrale. La conversazione, che fa parte dell'iniziativa "Gli Attori con Tè", è condotta dalla giornalista Francesca Fellini.  Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. Piccolo angolo del tè per tutti i partecipanti. Domenica 10 Febbraio 2013 - Teatro Novelli, Sala del Ridotto, ore 17

Il Balletto rientra fra le iniziative Fellinianno 2013
Info: www.teatroermetenovelli.it