Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

19-05-2009

Alla scoperta di Rimini in bici

Un’”autostrada” per due ruote lunga 60 chilometri. Sono le piste ciclabili della città di Rimini, un’opportunità originale -e salutare- per scoprire, in sella, il lungomare e l’entroterra

Un’"autostrada" per due ruote lunga 60 chilometri. Sono le piste ciclabili della città di Rimini, un’opportunità originale -e salutare- per scoprire, in sella, il lungomare e l’entroterra. Dagli splendidi villini "antesignani" del turismo balneare, alle aree verdi, dalla lunga striscia blu di mare fino al percorso che costeggia il fiume Marecchia e porta su verso gli splendidi borghi di Verucchio e San Leo.

Itinerari consigliati:

Ciclabile del Marecchia:

si parte dal mare e dalla storia dell'età romana e attraverso il fiume Marecchia si scopre il favoloso entroterra della romagna lungo la strada ciclabile, ben segnalata per la maggior parte dell'itinerario.
Si potranno fare numerose deviazioni per scoprire i luoghi di sicuro interesse sia paesaggistico che storico-culturale: Madonna di Saiano, Verrucchio San Leo, Torriana, Montebello, per citarne alcuni.
Si sconfina nelle Marche attraversando il fiume, ma il fiume e la sua pista non finiscono nella scarna traccia che vi ho segnalato: a voi scoprire il resto.
La pedalata nel polmone verde di Rimini (circa 20 chilometri, consigliata per mountain bike) parte da Rivabella (deviatore del Marecchia) e, attraversato il ponte ciclopedonale di legno che varca il fiume, incrocia il parco XXV Aprile che conduce al ponte di Tiberio. Da qui si passa lungo l'antico alveo del fiume Marecchia fino a Villa Verucchio, attraverso uno splendido paesaggio fluviale fino a Saiano (Santuario). Il percorso può continuare fino a Novafeltria passando per Pietracuta (San Leo).

Fondo: ghiaia


Ciclabili cittadine pavimentate:

. Piazzale Kennedy - Parco V Peep passando per il Centro Congressi: partenza vista mare in Piazzale Kennedy e si risale il parco Ausa nel verde. Attraversata via Roma (a questo punto si può deviare anche sulla destra verso le antiche mura della città) la pista ciclabile costeggia l'anfiteatro romano e attraverso un varco nelle mura della città conduce nel cuore del centro storico a pochi passi dal Duomo. Ci si immette poi nel Parco Cervi, da cui si possono ammirare le antiche mura e l'Arco d'Augusto. Si prosegue nel parco sino a via della Fiera (Centro Congressi) per arrivare al lago della Cava nel grande Parco in prossimità di via Euterpe, dove è possibile svolgere attività fisiche e 'percorsi vita'.
. Lungomare: se preferite la vista suggestiva del mare si consiglia la pista ciclabile che dal porto canale di Rimini costeggia il lungomare fino a Miramare, a pochi passi dalla spiaggia.