Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

22-07-2009

Alla scoperta dei gioielli d'arte di Rimini

Visite guidate fra Museo, Domus del chirurgo, Biblioteca Gambalunga, monumenti e chiese della città

Non solo mare. Alle spalle dei 15, bellissimi, chilometri di spiaggia riminese si affaccia uno scrigno traboccante di arte e cultura: il centro storico. I musei comunali organizzano in estate una serie di iniziative per condurre i visitatori alla scoperta di questa Rimini forse meno conosciuta ma tutta da ammirare. Passeggiate attraverso le tracce lasciate dai Romani, visite alla Domus del Chirurgo e al Museo della città: ecco il calendario delle iniziative della settimana nell’ambito del programma Estate al Museo:

>Giovedì 23 luglio, ore 10

Rimini e l'eredità dell'antico

Un viaggio attraverso i monumenti emblematici della Rimini romana che hanno ispirato la grande architettura rinascimentale.

Il percorso si sviluppa dal Ponte di Tiberio per raggiungere l'Arco d'Augusto, passando attraverso l’antico Foro, e quindi fermarsi a visitare il Tempio Malatestiano, capolavoro di Leon Battista Alberti. Qui è possibile ammirare, oltre agli splendidi bassorilievi di Agostino di Duccio, un celebre affresco di Piero della Francesca, che raffigura il signore di Rimini, Sigismondo Pandolfo Malatesta, inginocchiato davanti a San Sigismondo, e un Crocifisso di Giotto. Ultima tappa al Museo della Città, custode dei simboli della tradizione.

>Venerdì 24 luglio, ore 10

Nelle antiche sale. Visita alla Biblioteca Gambalunga

La presentazione della figura di Alessandro Gambalunga, fondatore della storica Biblioteca, introduce la visita alle sale del seicentesco palazzo ancor oggi a lui intitolato.

Alessandro Gambalunga avviò nel 1610 la costruzione del palazzo di famiglia, nella centrale via del Rigagnolo della fontana. Per la biblioteca che venne costituendo acquistò volumi sulla piazza di Venezia; i libri, in parte rilegati in un laboratorio attrezzato nel palazzo, erano collocati in una stanza dove ne era liberalmente consentita la consultazione.

Nel testamento il Gambalunga stabilì l'uso pubblico della sua biblioteca con un lascito per l'incremento, la legatura e il restauro dei libri e per lo stipendio del bibliotecario. L'inventario redatto nel 1620, dopo la sua morte, registra 1438 volumi fra cui testi di diritto, classici greci e latini (con una particolare predilezione per Cicerone), autori italiani da Dante al Tasso, trattati di grammatica, poetica e retorica, scritti scientifici....

In collaborazione con la Biblioteca Civica Gambalunga.

Punto di ritrovo per entrambi gli itinerari è il Museo della Città (via L. Tonini 1, a fianco di piazza Ferrari)

Per le visite è prevista una quota di partecipazione di 3 euro

>E inoltre proseguono le Visite guidate alla Domus del chirurgo e alle Sezione archeologica del Museo della Città: VENERDI' 24 luglio alle ore 21.30; SABATO 25 luglio alle ore 11.00 e 18.00; DOMENICA alle ore 16.45. Prenotazioni: tel. 0541-21482. Costo: 3 euro

>Proseguono dal 16 giugno al 15 settembre ogni martedì con inizio alle ore 9,30, gli appuntamenti con Passeggiando nel passato, il percorso guidato nel centro storico di Rimini attraverso i principali monumenti, con possibile visita al Museo della Città e alla Domus del chirurgo, in collaborazione con CAMAS.

Luogo di ritrovo Museo della Città.

Costo 3 euro, gratuito per bambini sotto i 7 anni di età

La guida nella città contempla traduzioni in inglese, tedesco e francese

Per info: 0541.704421-704426 (Musei Comunali) - 0541. 785183 (CAMAS)

>Si ricorda infine che il Museo della Città con la Domus del Chirurgo e il Museo degli Sguardi osservano fino al 15 settembre 2009 l'orario estivo e precisamente:

Museo della Città e Domus del Chirurgo

(via L. Tonini, 1/piazza Ferrari, Rimini tel. 0541.21482)

da martedì a sabato 10-12,30 16,30-19,30

domenica e festivi 16,30-19,30

martedì e venerdì di luglio e agosto anche 21-23

lunedì non festivi chiuso