Prenotazione soggiorno

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 

20-06-2006

21 giugno, al via la stagione con ‘Gradisca...l’estate 2006’

15 chilometri di libagioni, balli e fuochi d'artificio
Puntuale con il solstizio d’estate torna ‘Gradisca...l’estate’, la grande festa popolare che mutua il nome dall’icona felliniana di Amarcord e che, come da tradizione, darà anche quest’anno il benvenuto alla stagione delle vacanze.

Il 21 giugno, dall’ora dell’aperitivo per finire con i balli di mezzanotte, andrà in scena lungo i 15 chilometri di litorale, da Torre Pedrera a Miramare, la non stop di libagioni e animazioni sulla spiaggia con tavolate imbandite vista mare e palchi con musica e spettacoli disseminati un po’ ovunque per soddisfare i gusti di tutte le età.

Un incipit dell’estate che conferma e rafforza una formula di divertimento che unisce musica, giochi, balli, incontri sotto le stelle e sotto il cielo illuminato dal più esteso (15 chilometri) spettacolo di fuochi d’artificio d’Italia, a prelibatezze gastronomiche e brindisi con vino, sangria e ciambella.

Ecco i numeri della festa più lunga che unisce, all’insegna della tradizione e della gioia di vivere, la spiaggia da Torre Pedrera a Miramare: saranno oltre 70 le orchestre che daranno spettacolo in altrettanti punti musica da nord a sud, 2 le tonnellate fra saraghi, sarde e sardoni che verranno annaffiati da circa 12.000 litri di vino Trebbiano e Sangiovese. Finiranno inoltre nei piatti almeno 10 quintali di strozzapreti, tagliatelle e altre qualità di pasta e migliaia di piadine e ciambelle. Solo a Torre Pedrera, all’altezza del bagno 66, verranno serviti cinque porchette giganti per un totale di circa 150 chili.

A partire dalle 22,45 tutti con il naso all’insù per il tradizionale gran finale con 6000 fuochi artificiali sparati in cielo da dieci diversi punti sui quindici chilometri di litorale riminese, che disegneranno la più grande e variopinta composizione pirotecnica mai vista sui nostri mari: centinaia di fiori artificiali dagli incredibili colori, giallo limone, rosa fucsia, turchese, mandarino.

Un “menù” davvero ricco quello presentato dai quattordici comitati turistici di Rimini che, di zona in zona, trova particolari caratterizzazioni: a partire da Marina Centro che, già dall’ora dell’aperitivo, vedrà su Viale Vespucci (tra via Beccadelli e Piazzale Kennedy) i locali contendersi l’offerta dell’aperitivo più gustoso, mentre da una carrozza, un gruppo di ragazze in look anni ’60 distribuirà a piene mani rose (almeno 600) e caramelle ai passanti. Ad arricchire il movimento in Viale Vespucci uno spettacolo di danza e un gruppo di animatori che, da dieci diverse postazioni, farà divertire i passanti con spettacoli di giocolieri e saltimbanchi, angoli truccabimbi, palloncini e zucchero filato.

Sulla spiaggia il giorno di Gradisca inizia sin dalla mattina con animazione per bambini e ginnastica in acqua per continuare nel pomeriggio con cacce al tesoro e tornei di bocce.

Gradisca, evento sperimentato di collaborazione e cooperazione tra i quattordici Comitati Turistici e l’Amministrazione comunale, aprirà i cento giorni in festa dei Comitati Turistici.