Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Eventi e Notizie / 14 ottobre: Festività di San Gaudenzo a Rimini

09-10-2012

14 ottobre: Festività di San Gaudenzo a Rimini

Tutti gli appuntamenti e le celebrazioni per festeggiare il Santo Patrono della città

In occasione della Festa del Santo Patrono, le strade del centro storico di Rimini sono animate dagli invitanti profumi dei prodotti tipici locali e dell'autunno con le bancarelle di gastronomia, prodotti tipici, dolciumi, vini, bigiotteria, oggettistica e articoli vari. Una fiera d’autunno accompagnata da musica, divertimento e dall’appuntamento con la tradizionale Tombola di San Gaudenzo in piazza Cavour: il tutto a partire dalle ore 14.00.
L’evento rappresenta il momento in cui Rimini, dopo l’estate, ritorna alle sue origini e tradizioni borghigiane celebrando la festa di San Gaudenzo.


Per l’occasione la Banda “Città di Rimini” suonerà alle ore 14.00 per il tradizionale concerto, a cui farà seguito l'intrattenimento e l'animazione a cura di Radio Icaro, insieme alla vendita delle cartelle (costo 2 € l’una). L’estrazione della Tombola è prevista per le ore 16.00, subito dopo il saluto del Sindaco agli intervenuti. La tombola è organizzata dalla Croce Rossa Italiana, Comitato provinciale di Rimini. Il ricavato della vendita delle cartelle sarà devoluto in beneficenza per l’acquisto di attrezzatura sanitaria.

Come da tradizione, nel giorno della Solennità di San Gaudenzo, si svolgeranno le celebrazioni religiose: alle ore 17.30 celebrazione della S. Messa solenne in Cattedrale, presieduta dal Vescovo Mons. Francesco Lambiasi in concelebrazione con altri sacerdoti con la quale la Chiesa riminese inizia ufficialmente il nuovo anno pastorale. In precedenza, alle ore 16.30 in Sala San Gaudenzo, presso la Curia Vescovile, è previsto il tradizionale incontro del Vescovo di Rimini con le autorità cittadine.


Ma le iniziative non finiscono qui. Già sabato 13 ottobre, alle ore 21.00 in Basilica Cattedrale è in programma un concerto sinfonico ad ingresso libero La Cappella Musicale Malatestiana e l'Orchestra dell'Istituto Musicale lettimi di Rimini, diretti dal Maestro Filippo Maria Caramazza, eseguiranno la Messa "in honorem SS.mae Trinitatis" in Do maggiore KV 167 per coro ed orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart.

Nella giornata del Santo Patrono I Musei Comunali ripropongono l'iniziativa "Pedalando tra i segni del passato" in collaborazione con l'Associazione sportiva dilettantistica "La Pedivella" di Rimini e a cura della storica dell’arte Michela Cesarini. Per l’occasione si propone un percorso in bicicletta tra arte e fede, alla scoperta di alcune importanti immagini miracolose custodite nelle chiese riminesi: “Le Madonne miracolose di Rimini”. Ancora in attesa del Figlio o con il Bambino sulle ginocchia, Maria è il fulcro di queste pitture devozionali, dipinte nel Quattrocento, nel Seicento e nel Settecento. Dalla Chiesa della Colonnella lungo l’antica via Flaminia, nel Borgo San Giovanni, si raggiungerà il centro storico, per ammirare la celletta della Madonna del Giglio in Corso d’Augusto e visitare poi il Santuario della Madonna della Misericordia in Santa Chiara. Attraversando il Borgo Sant’Andrea alla volta di Covignano, si sosterà all’Oratorio della Polverara, per concludere il percorso al Santuario di Santa Maria delle Grazie.
Ritrovo presso la Chiesa della Colonnella alle ore 9.30. L’iniziativa è gratuita. Info: tel. 320.7433000

Nella giornata di domenica 14 ottobre, anche l'associazione Marinando organizza visite guidate a bordo di imbarcazioni per suggestivi percorsi tra le arcate del bimillenario Ponte di Tiberio circondati da storie e leggende. Oltre alle notizie storiche, si potranno ascoltare le leggende che circondano le vicende del "ponte del diavolo" e le storie di vita delle persone 'semplici' che gli gravitavano intorno. Le visite vengono riproposte ogni sabato di ottobre dalle 14,00 alle 17,00 ogni 45 minuti, all’interno dell’iniziativa Ottobre, il mese delle famiglie. L'iniziativa è ad offerta libera. Non è necessaria la prenotazione.

Come ogni domenica pomeriggio alle ore 15.30, il museo della città propone la consueta visita guidata al sito archeologico della Domus del Chirurgo. La visita è compresa nel biglietto d'ingresso al Museo: 6 €.

Fino al 4 novembre al Museo è possibile anche visitare la mostra “Gli angeli della Pietà. Intorno a Giovanni Bellini”. Attorno al Cristo sorretto dagli angeli, celeberrimo capolavoro del veneziano Bellini e opera tra le più insigni del Museo riminese, è stato creato un percorso espositivo e iconografico misurato sul rapporto e il confronto con altre preziose pitture su tavola del '400 provenienti da Bologna, Pesaro e Faenza.

Fino al 25 novembre, invece, si potrà ammirare la mostra “Gentile Chiara “, dedicata a Santa Chiara nell’VIII centenario della sua consacrazione. Partendo dalla tavola di Gentile da Fabriano “Madonna con il Bambino tra San Francesco e Santa Chiara”, prezioso esempio di gotico internazionale in Italia, un percorso tematico sulla spiritualità clariana.
Orario d’apertura: 8.30 - 13 / 16 - 19; domenica e festivi 10 - 12.30 / 15 - 19. Lunedì chiuso. Ingresso gratuito www.museicomunalirimini.it  


Allo Spazio FAR in piazza Cavour Fino al 4 novembre, è in mostra “La poetica dei toni grigi” - Mostra fotografica di Ferruccio Ferroni e Riccardo Gambelli.
La FAR, Fabbrica Arte Rimini moderna e contemporanea, ospita una raffinata e storica mostra di Fotografia curata da Marcello Sparaventi. Due monografiche d’altrettanti protagonisti della fotografia marchigiana degli anni Cinquanta e Sessanta, Ferruccio Ferroni e Riccardo Gambelli. In mostra ci saranno stampe originali, eseguite dagli stessi autori, come una narrazione dove il tempo si sospende sopra i luoghi, gli oggetti e le presenze.
Orario: da martedì a domenica: 10 - 13 / 16 - 19.30; chiuso il lunedì. Ingresso: gratuito
Info: 0541 704416 www.riminifar.it


A Castel Sismondo si può visitare la Mostra Permanente “I Castelli dei Malatesta – Storia, Arte, Architettura”, dedicata ai numerosi Castelli sparsi tra Romagna e Marche ed attrezzata con strumenti multimediali di studio e approfondimento.
L'intento è di valorizzare l’inestimabile patrimonio di castelli, rocche e residenze eretto dalla Signorìa dei Malatesta di cui è ricco il nostro territorio provinciale. Orario: 15,30 - 18,30.  Ingresso: 2 €. Bambini fino a 7 anni gratuiti.


A conclusione della giornata di domenica 14 ottobre, al Teatro degli Atti di Rimini vanno in scena Incontri di teatro e danza con “Utopie del corpo”, progetto speciale per il decennale del Festival Vd'A, a cura di Isabella Bordoni, che narra e immagina alcune visioni del mondo capaci di riflettere e risemantizzare i rapporti tra corpo umano e corpo urbano. “Sguardi sulla città. Forme di vita - forme dell'abitare” è il titolo dell’incontro, che si terrà alle ore 17.30 e sarà seguito dalla proiezione del docufilm (visione in progress) “Entroterra Giambellino” del collettivo Immaginariesplorazioni (ore 19.15) e dal concerto dei RONIN con Bruno Dorella e Nicola Ratti alla chitarra, Diego Poletti al basso, Paolo Mongardi alla batteria. (ore 22.30 ingresso 10 €).
Info e prenotazioni 0541.24773 - 333.4021774 teatrodellacentena@pianoterra.org