Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Matrioska Lab Store a Castel Sismondo con artigiani, designer, laboratori, appuntamenti culturali, uno spazio per gli studenti, corsi per bambini, street food e feste

05-12-2017

Matrioska Lab Store a Castel Sismondo con artigiani, designer, laboratori, appuntamenti culturali, uno spazio per gli studenti, corsi per bambini, street food e feste

Matrioska #12

L' 8-9-10 dicembre, un esercito di creativi è pronto a conquistare il Castello di Sigmondo Pandolfo Malatesta, nel centro storico di Rimini, per la nuova edizione di Matrioska Lab Store, l’evento-contenitore che da ormai sei anni richiama ad ogni appuntamento migliaia di appassionati di artigianato, arte e design.

Tra chi realizza a mano vestiti, mobili o gioielli, ma anche casse musicali, saponi e giocattoli per bambini, i manu-fatturieri sono il cuore di Matrioska #12: sono più di settanta, di cui un terzo al debutto, scelti fra oltre cinquecento candidati. Arrivano da una decina di regioni d’Italia, anche se gli emiliano-romagnoli restano ancora la maggioranza, sono spesso giovani, e tra di loro c’è anche chi partecipa a esposizioni di livello internazionale come il Salone del Mobile di Milano e la Milano Design Week, chi collabora con grandi marchi per creare oggetti di design e chi viene citato su Vogue e Cosmopolitan.

Ma Matrioska #12 è soprattutto un’esperienza da vivere su tutti e tre i giorni di manifestazione: da venerdì 8 a domenica 10 dicembre Castel Sismondo è la capitale di un vero e proprio regno della creatività, tra laboratori di manualità, conferenze di architettura, corsi per bambini, presentazioni di libri e lezioni di marketing.

L’Accademia, in collaborazione con l’Italian School of Fashion Crafts, è uno degli ultimi progetti dell’universo Matrioska: è la possibilità per i visitatori di creare un oggetto unico con le proprie mani, sotto la guida di un artigiano esperto. Si va dalla coperta di lana fatta a mano con la crafter Emanuela Ceccarini alle tecniche per scrivere sul legno con le maestranze artigiane di Fontemaggi fino alla sciarpa-gilèt della stilista Giovanna Micheloni- in arte Giotta- e ai baschi della coppia di creativi Isabella V. e Akam. Sabato mattina Francesca Baldassarri, uno delle più grande esperte in Italia di vendite di artigianato on-line, terrà un seminario, mentre nel pomeriggio è possibile prenotare una consulenza personale con lei.

La novità assoluta di questa edizione è Matrioska Revolution, il salone dei semi creativi: una versione ‘teen’ dell’evento con la direzione artistica delle classi IV D ed E del Liceo Linguistico di Rimini. L’obiettivo è avvicinare i nativi digitali all’artigianato, ma soprattutto dare ai ragazzi tra i 14 e i 19 anni, una generazione di cui tutti parlano ma a cui nessuno chiede, la possibilità di esprimersi attraverso mani, cuore e cervello: potranno proporre le loro foto, i loro video, le loro installazioni artistiche, i loro progetti creativi. I ragazzi organizzeranno anche un appuntamento rivolto a tutti e non solo ai loro coetanei, un modo diverso di intendere la manualità creativa: un corso di dj nella giornata di venerdì con insegnante Francesco Mami, in consolle con il nome DOS, nato e cresciuto a Rimini ma che ora si esibisce tra Londra, Ibiza e gli Stati Uniti.

Il programma della Fucina del Pensiero, che Matrioska organizza insieme all’Ordine degli Architetti di Rimini, prevede gli incontri con Katia Meneghini e Thanos Zakopoulos dello Studio Ctrlzak, che hanno esposto i loro progetto al MOMA di New York, al Museo del Louvre di Parigi e alla Biennale di Venezia, e con Luca e Marco Baldini dello studio di progettazione Q-Bic.

La casa editrice Bookstones si occuperà del salotto letterario, con un incontro su Isotta e il suo “inventario” del Castello e due presentazioni di libri, di cui una promossa dal Festival del Mondo Antico, che si tiene quest’anno dal 7 e dal 9 dicembre per celebrare il decimo anniversario dell’inaugurazione della Domus del Chirurgo e che a Matrioska propone anche un laboratorio per i più piccoli.

A Matrioska #12 continua anche la collaborazione con la facoltà di Design dell’Università di San Marino: a Castel Sismondo saranno presentati i risultati di un laboratorio sperimentale condotto dagli studenti in collaborazione con una delle aziende leader nella produzione vetraria muranese, che ha aperto nuovi scenari per le tecniche di soffiaggio.

Il calendario di Doposcuola, lo spazio di Matrioska dedicato ai bambini e organizzato insieme alla compagnia Le Pupazze, si apre infatti con un incontro in collaborazione con il Festival Antico Presente dedicato ai giochi dei romani e prosegue poi con la presentazione del nuovo libro dell’illustratrice Loricangi e una serie di laboratori per stimolare la creatività e la manualità dei più piccoli, creando rocche di ceramica, cartelli di carta, decorazioni natalizie, piccoli giardini e lampade per raccontare storie.

Una delle caratteristiche fondanti di Matrioska Lab Store è quella di ripresentare spazi alla città, come già successo ad esempio per l’attuale Ala Moderna del Museo della Città o per l’ex Macello Comunale. Questa edizione l’evento principale si tiene al centro di quella piazza Malatesta ormai pronta a cambiare volto con il nuovo progetto di riqualificazione del Comune “Giardino del Castello”, mentre per gli appuntamenti serali, il programma OFF! di Matrioska, si terranno alla nuova Velostazione Bike Park, davanti alla stazione di Rimini: uno spazio abbandonato che è stato rigenerato per diventare un deposito custodito e un centro di bike sharing e servizi per i viaggiatori, studenti, pendolari o turisti, che vogliono muoversi in modo sostenibile con la loro bicicletta. Venerdì sera dalle 19 si balla con Francesco Mami - Dos in consolle per la festa di apertura di Matrioska #12, mentre sabato dalle 22 spazio alle sperimentazioni sonore del collettivo Moho.

La conquista del Castello non si limiterà solo al Mastio di Sigismondo: grazie all’aiuto di Fontemaggi, azienda riminese di allestimenti che porta l’eccellenza artigianale in tutto il mondo, sarà infatti creato un vero e proprio Giardino d’Inverno che sarà poi impreziosito da un allestimento di Giardini d’Autore, l’evento dedicato al verde più importante a Rimini che tornerà al parco Fellini dal 16 al 18 marzo.

E per una pausa tra un acquisto e un corso, a Matrioska #12 cresce anche l’offerta del Ristoro: si alternano locali storici come la Pasticceria Duomo e street food pluripremiati come il Furgoncino a novità di qualità come il laboratorio panenostro o la proposta vegana e i cocktail del Bar Lento.

 

MATRIOSKA #12

Venerdì 8. Sabato 9. Domenica 10 Dicembre. Dalle 10 alle 21 Castel Sismondo, piazza Malatesta - Rimini.

Ingresso giornaliero: 3 euro. Abbonamento per i tre giorni: 5 euro

Info: www.matrioskalabstore.it  hello@matrioskalabstore.it   FB: Matrioska Lab Store