Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Il Teatro Galli alza il sipario con la voce meravigliosa di Cecilia Bartoli, la star mondiale della danza Roberto Bolle, il grande maestro russo Valery Gergie e un programma stellare fino a dicembre

24-09-2018

Il Teatro Galli alza il sipario con la voce meravigliosa di Cecilia Bartoli, la star mondiale della danza Roberto Bolle, il grande maestro russo Valery Gergie e un programma stellare fino a dicembre

Cecilia Bartoli e Musiciens du Prince
Roberto Bolle

Dopo 75 anni il teatro Galli riapre i battenti il 28 ottobre 2018 con la voce meravigliosa di Cecilia Bartoli e prosegue con un programma stellare fino a dicembre, grazie alla straordinaria presenza di Roberto Bolle,  star mondiale della danza e del grande maestro russo Valery Gergiev.  Un’inaugurazione lunga due mesi con le porte del teatro che si spalancheranno tra lirica, opera, danza, musica, prosa. Una programmazione di alto livello tra eventi speciali, stelle internazionali, Sagra Musicale Malatestiana, stagione di prosa ed esibizione delle eccellenze artistiche del territorio. 

Là dove la ferocia della guerra aveva imposto per decenni il silenzio e la polvere, il Teatro ‘Amintore Galli’ di Rimini torna ad alzare il suo sipario. Primo fra gli eventi inaugurali La Cenerentola, in forma semi scenica, di Gioachino Rossini, con la straordinaria voce di Cecilia Bartoli, mezzosoprano stella della lirica mondiale, 10 milioni di dischi venduti, 5 Grammy Awards, di cui pochi conoscono le radici riminesi, da parte paterna. Sarà lei a riannodare il filo tra Rimini e il suo teatro, esibendosi accompagnata dai Musiciens du Prince, un ensemble barocco costituitosi nella primavera 2016 all’Opéra de Monte-Carlo con cui la Bartoli  è stata ospite delle più importanti istituzioni musicali europee con unanimi consensi del pubblico e della stampa. La meravigliosa favola della ragazza che dopo mille peripezie diventa principessa, sta quasi a simboleggiare il rinascimento del teatro riminese.

La Cenerentola scende in piazza: per offrire a tutti la possibilità di assistere una ‘prima’ attesa da 75 anni, l’opera con Cecilia Bartoli sarà proiettata in diretta in piazza Cavour su un maxischermo con una spettacolare scenografia. Il maxischermo in tulle sul quale sarò proiettato lo spettacolo sarà infatti inserito in una particolare scenografia firmata da Sergio Metalli che avvolgerà gli spettatori presenti davanti al teatro. Lo spettacolo sarà trasmesso in forma integrale grazie ad un avanzato sistema tecnologico e un accurato apparato di diffusione sonora. 

Se toccherà a Cecilia Bartoli far risuonare la musica nei suggestivi spazi del ‘Galli’ restaurato, il programma inaugurale continua con la straordinaria presenza di Roberto Bolle. Incontrastata star della danza, capace di entusiasmare le platee di tutto il mondo e conquistare anche il pubblico televisivo, Roberto Bolle debutterà sabato 3 novembre – ore 20 – con un’eccezionale tappa di Roberto Bolle and Friends, l’emozionante viaggio nell’universo del balletto che coinvolge  artisti prestigiosi provenienti da tutto il mondo (spettacolo prodotto da ARTEDANZA s.r.l.)

Anche la grande opera lirica farà il suo nuovo ingresso al teatro Galli,  il 10 e 11 dicembre, grazie all’allestimento in forma scenica del ‘Simon Boccanegra’ di Giuseppe Verdi, con la direzione di Valerij Gergiev,  il grande maestro russo che ha voluto onorare la riapertura del Teatro Galli, coinvolgendo i complessi del Teatro Mariinsky e dirigendo il capolavoro di Verdi nel fortunato allestimento presentato recentemente a San Pietroburgo.

Nei due mesi di inaugurazione, ai tre eventi inaugurali si aggiungono appuntamenti speciali,  gli appuntamenti della Sagra Musicale Malatestiana con artisti del calibro di Svetlana Zakharova e il virtuoso del violino Vadim Repin,  Nicola Piovani e le sorelle Labèque,  gli spettacoli teatrali della prima stagione di prosa al Teatro Amintore Galli introdotti dalla creatività scenica straordinaria di Peppe e Toni Servillo (30 ottobre) e ancora saranno frequenti esibizioni, che vedranno protagoniste le eccellenze musicali e teatrali del territorio riminese , insieme a cicli di incontri sulla storia del teatro di Rimini e a numerose occasioni di fare e proporre cultura diffusa.

 

La prevendita dei biglietti, per i tre appuntamenti inaugurali, avrà inizio sabato 6 ottobre al botteghino del Teatro Novelli, dalle ore 10 alle 14. La prevendita partirà alle 10 del mattino al botteghino, dalle ore 12 sarà possibile acquistare i biglietti anche on line, e sarà possibile acquistare un massimo di due biglietti a persona.

Stessa modalità sarà utilizzata per la prevendita degli spettacoli inseriti nella stagione di prosa, che sarà attiva dal 29 settembre dalle 10, sempre al Teatro Novelli.  

Prezzi e informazioni: Teatro Ermete Novelli via Cappellini 3 – Rimini tel. 0541.793811
(martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30,  mercoledì, venerdì e sabato dalle 10 alle 14).

Info: 0541 704295 – 704292   www.teatrogalli.it