Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Festa del Borgo Sant'Andrea. Da Rimini alla Valmarecchia. Viaggio con Piero Meldini tra letteratura e gastronomia

12-10-2017

Festa del Borgo Sant'Andrea. Da Rimini alla Valmarecchia. Viaggio con Piero Meldini tra letteratura e gastronomia

Festa del Borgo Sant'Andrea 2017

In occasione della festa del Santo Patrono, San Gaudenzo, il Borgo Sant'Andrea si anima con la IX edizione della Festa del Borgo. La festa, a cadenza biennale, è un'occasione per ascoltare musica, ballare in strada, gustare i piatti della cucina tradizionale romagnola ed in particolare di quella borghigiana e soprattutto un momento per ricostruire un ponte con il passato alla scoperta di antichi siti e scorci dimenticati, lasciandosi coinvolgere da frammenti di cultura, arte e benessere.

Anche nel 2017 la Festa ripropone il filone “Tra letteratura ed enogastronomia” mettendo in luce di volta in volta, ad un grande scrittore italiano che si sia anche occupato di cibo, vino e territorio. Dopo l’edizione dedicata a Fabio Tombari e a Mario Soldati, il 2017 vedrà protagonista lo scrittore Piero Meldini, noto autore contemporaneo, i cui libri sono stati tradotti in diversi Paesi. Sin dagli anni Settanta si è occupato, con grande passione, della storia, della cucina e del territorio riminese, inoltre ha partecipato alla fondazione della rivista “La Gola – mensile del cibo e delle tecniche di vita materiale”. Tra i suoi scritti, ne “La falce dell’ultimo quarto” è possibile trovare peculiari descrizioni del Borgo Sant’Andrea.

La festa offrirà la possibilità di visitare varie mostre, allestite per conoscere meglio e riscoprire la storia e l’enogastronomia borghigiana: la cucina riminese e della Valmarecchia, il trenino Rimini-Novafeltria, Mercatino Marecchia-Rimini, i presidi Slow Food nel Borgo Sant’Andrea, i 160 anni della Chiesa di San Gaudenzo, e Sant’Andrea: un borgo tra le acque, con il suo Lavatoio e i numerosi corsi d’acqua (fossi) che lo attraversavano.
Sarà possibile partecipare ad Incontri con l’autore avvicinando autori e lettori e recuperando il piacere del dialogo, dello scambio, della conversazione, per promuovere il patrimonio culturale e artistico, le emergenze monumentali e l’identità di una città dalla storia millenaria e dalle infinite bellezze.

Non mancherà la musica e il divertimento con un mix di musica colta, moderna, popolare nelle strade e nelle piazze del borgo, dove si potranno ascoltare le esibizioni di orchestre a fiati, fisarmoniche, violini, giovani gruppi musicali. Insomma, un' esperienza di festival della musica classica, moderna, popolare portata in mezzo alla gente.
Veri portatori di cultura popolare, saranno poi gli artisti di strada che con le musiche, i testi, i racconti, realizzeranno performance nelle strade in mezzo alla gente.

Le Botteghe del Borgo usciranno dal loro spazio abituale per entrare nel cuore della festa con i loro prodotti, i loro servizi e la loro storia e sarà possibile seguire il percorso delle antiche Osterie e locande deve quattro osti contemporanei interpreteranno la vecchia cucina per rievocare l'antica atmosfera del Borgo: l’Osteria di Munfagnin (davanti alla fornace Fabbri), l’Osteria di Pacoun (dove oggi c’è il ristorante giapponese), La Rosa della Cesarina (poi caffè Titano, oggi Deja Vu), infine Turel sulla Circonvallazione Occidentale. 
Nei primi anni del secolo scorso infatti, furono aperte numerose osterie con le insegne “VINO E CUCINA”, che erano molto frequentate dagli uomini del Borgo, che per bere un buon bicchiere di vino, dovevano andare in Osteria. Un'altra caratteristica saranno, le cene di strada  organizzate da residenti, per vivere ancora una volta in unità come vecchi borghigiani. 

< I luoghi della festa
Via Saffi: il Corso, la via principale del Borgo, ospita di diritto la gran parte degli eventi legati al tema di questa festa e al suo ospite principale
Via Melozzo da Forlì: ex Foro Boario da poco rinnovato ospiterà la seconda edizione di un mercatino della bellezza, della natura e del benessere con decine di espositori. Nella piccola piazzetta si alternano dimostrazioni, consulti e trattamenti benessere con esibizioni di atleti, danzatrici e performers di vario tipo.
Via delle Fosse: Idee, artigianato e creatività popoleranno la via.
Via Lavatoio: questa via “storica” ospiterà un percorso che, con la guida di esperti sommelier, offrirà la possibilità di immergersi nei profumi e nei sapori locali.
Via Montefeltro: la lunga arteria che collega piazza Mazzini a via Marecchiese, proporrà un coloratissimo e variegato mercatino. 
Via Covignano: la cosiddetta vecchia “Polverara” si riempirà per la festa di parchi divertimento, mercanti, banchi di gastronomia offerti dagli operatori locali e da produttori provenienti da diverse regioni italiane.

< Lotteria di San Gaudenzo
Nei giorni della festa sarà possibile acquistare i biglietti della Lotteria di San Gaudenzo 2017, con i quali si potranno vincere ricchi premi. Oltre alla tradizionale auto o altro mezzo di locomozione, nel monte-premi della Lotteria 2017 verranno inserite tante opportunità di bonus validi per acquisti negli esercizi commerciali e nelle strutture di servizio della provincia. 
 

In occasione della Festa sarà inaugurato anche il primo Mercatino del Baule in cui le persone possono organizzare un banchetto davanti alla propria auto e vendere le cose che non servono più, un ‘community event' per la sostenibilità e il riciclo. Dopo la Festa, il Car Boot Market avrà luogo ogni ultima domenica del mese. (Info e iscrizioni: 335 5419107; 339 2400025; 324 5326677)
 

SCARICA IL PROGRAMMA
SCARICA LOCANDINA 

Ingresso libero    www.borgosantandrea.org

 

Limitazioni alla circolazione dal 14 al 16 ottobre in occasione della Festa
Il Comando di Polizia municipale comunica che in occasione dello svolgimento della nona edizione della festa del Borgo Sant'Andrea, che avrà luogo nelle giornate del 14 e 15 ottobre 2017, la circolazione delle zone interessate sarà temporaneamente modificata. In particolare, dalle ore 5.00 di sabato 14 ottobre alle ore 5.00 di lunedì 16 è prevista la chiusura totale temporanea veicolare e divieto di sosta con rimozione coatta su ambo i lati delle vie e dei parcheggi compresi nel perimetro intorno Piazza Mazzini e le aree limitrofe interessate dalla Festa.