Prenotazione soggiorno

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Età bambino 1

Età bambino 2

Età bambino 3

Stai entrando in riminireservation.it

 
Prenota il tuo soggiorno
 
Home / Notizie / Coez, i Planet Funk e i leggendari dj della reunion delle discoteche storiche protagonisti del 31 dicembre a Rimini

21-11-2019

Coez, i Planet Funk e i leggendari dj della reunion delle discoteche storiche protagonisti del 31 dicembre a Rimini

Coez

Sarà uno dei cantautori più interessanti del panorama musicale italiano, Coez, a portare il suo inconfondibile crossover di generi tra rap e pop sul palco ‘vista mare’ di piazzale Fellini. Il cantautore, entrato a pieno titolo nella storia dello streaming e della discografia, che domina le classifiche e sta portando sui palchi dei palazzetti più importanti d’Italia il suo “E’ sempre bello in tour”, sarà a Rimini con il suo viaggio attraverso la sua storia musicale di 10 anni da solista, costellata di successi e oltre 200 mila presenze registrate nei live degli ultimi due anni, centinaia di milioni di visualizzazioni per i suoi video su Youtube e tutti i record infranti con “La musica non c’è”, che ha collezionato 8 dischi di platino. Dopo il recente sold out al Mediolanum Forum, Coez arriverà in piazzale Fellini con la sua band storica e le hit che hanno fatto la sua storia musicale (Ali Sporche, Lontana da me, E yo mamma, Siamo morti insieme, La musica non c’è, Le Luci della città) fino ai brani della più recente produzione discografica, per oltre due ore di musica.

Immancabile, allo scoccare della mezzanotte, il grande spettacolo di fuochi d’artificio alle spalle del palco di piazzale Fellini, fra il mare d’inverno e il Grand Hotel caro a Fellini. Dopo i fuochi, il baricentro della festa si sposta e prosegue fino a notte fonda in centro storico, invadendo le piazze e le strade cittadine con le note, le luci e scenografie uniche.

Prima sosta d’obbligo Piazza Cavour, cuore della Rimini Dance Reunion, un inedito dance floor dove fra i deejay storici delle mitiche discoteche Paradiso, Cellophane e Barcelona con i loro deejay Paolo Gabriele, Gianni Morri e Max Padovani (Paradiso), Alfredo Zanca (Ciccio Dj) e Gippo Angelini (Barcelona Disco), Gianni Parrini, Marco Santi e Mad Bob (Cellophane), insieme a Roberta Lanfranchi e Claudio Guerrini di RDS 100% GRANDI SUCCESSI, si ricreerà l’atmosfera che ha fatto la storia della musica e dei club riminesi.

A pochi passi, nell’arena Francesca da Rimini, i deejay del Velvet e dello Slego porteranno una finestra sul mondo musicale e artistico dei due mitici Club in versione long play con Fullnelson e La Condensa per una notte di musica e divertimento.

In piazza Malatesta, Castel Sismondo sarà la quinta unica di uno show live che vedrà i PLANET FUNK, fra il castello rinascimentale e il teatro verdiano, presentare una inedita versione più elettronica del nuovo album e compiere un viaggio tra i più grandi successi degli ultimi 15 anni in chiave dance floor, avvalendosi della collaborazione con alcuni dei più grandi producer della scena internazionale. Sul palco saranno protagonisti lo storico fondatore della band Alex Neri nel ruolo di DVO (director virtual orchestra), Marco Baroni ai synth & tastiere e la voce originale dei grandi successi della band Dan Black. Sullo stesso palco i live deejay set di Ricky Montanari e Daniele Baldelli e ancora, apripista, Matteo Mussoni e da DAN : ROS.

Uno degli spazi più suggestivi del centro storico di Rimini, il Complesso degli Agostiniani, ospiterà un doppio evento musicale che farà incontrare, all'insegna del ballo e della musica, i ritmi latini dello staff GRANCARIBE con i dj set Rafael Nuñez e dj Claudio Ceccoli, con le sonorità rock/elettroniche che andranno in scena nella Sala Pamphili, con guest dj Cirillo, icona della musica tecno nel mondo.

Nel Museo della città, la musica incontra l’arte con il concerto con brindisi della mezzanotte nella Sala del Giudizio fra gli affreschi del trecento riminese. Apertura straordinaria alla Domus del chirurgo dove, fra i mosaici delle stanze di Eutyches, risuonano note d’autore.